SITO IN MANUTENZIONE... TORNEREMO ONLINE AL PIU' PRESTO!!!

IN PRIMO PIANO

Prodotto da: Mediastudios

FISSC: Assemblea a Monopoli


Si è tenuta a Monopoli, organizzata dal locale Centro di Coordinamento , la riunione del Consiglio Direttivo della FISSC, seguito dall’Assemblea Nazionale dei Centri di Coordinamento aderenti alla Federazione.Nella riunione del Consiglio Direttivo del 27 c.m. sono stati trattati i periodici aspetti organizzativi e tecnici delle varie attività della Federazione . In particolare è stato rimarcato che le recenti elezioni dei vertici del mondo del calcio permetteranno in tempi brevi la firma del protocollo d’intesa FISSC/FIGC. Sono stati inoltre evidenziati i proficui contatti con istituzioni politiche, in particolare con il Sottosegretario allo Sport On. Crimi . Nell’Assemblea Nazionale del giorno seguente, erano presenti oltre 20 delegazioni provenienti da tutta Italia. Particolarmente gradita è stata la presenza di Centri di Coordinamento non aderenti, in qualità di osservatori, con la speranza ovviamente di averli all’interno della Federazione al più presto. Il proficuo lavoro del Centro Coordinamento di Monopoli ha fatto si che fossero presenti per la prima volta rappresentanti delle tifoserie del Brindisi, Taranto, Cosenza e Casarano Clubs Italia, autori peraltro di apprezzati interventi . Particolare rilevanza è stata data, nell’introduzione del Presidente Nazionale Lotito, all’importante iniziativa editoriale della FISSC. Infatti dal mesi di maggio 2009 , il mensile FISSC “ La voce dei Tifosi” verrà inserito come inserto nel prestigioso periodico “ Guerin Sportivo” .Inoltre nello stesso, sarà disponibile per la FISSC una pagina settimanale per le comunicazioni o altre attività della FISSC.Dopo l’intervento appassionato del Presidente del Centro di Coordinamento di Monopoli, apprezzato e frizzante è stato il contributo di argomenti ed esperienze personali, apportato nel suo intervento dal Presidente della Provincia di Bari. Dopo l’intervento del Vescovo della locale Diocesi, incentrato sui valori di sport e legalità, è stata la volta dell’Assessore dello Sport dell’Amministrazione Comunale di Monopoli, che ha messo in evidenza la meritoria attività, non solo sportiva, del Centro di Coordinamento di Monopoli. Preciso e puntuale è stato l’intervento della Sig.ra LADISA, Presidente della Società di Calcio del Monopoli, la quale ha evidenziato le possibile iniziative che coinvolgono società di calcio e tifosi, quale ad esempio la “tessera del tifoso”, intesa appunto quale forma collaborativa tra società e tifoserie. Particolare interesse ha suscitato l’intervento del responsabile dell’Ufficio scolastico locale del Ministro della Pubblica Istruzione , incentrato sulle difficoltà di mettere in piedi un percorso educativo tendente ad inculcare nei giovani, i principi fondamentali della positiva cultura sportiva. Il Responsabile della Lega Pro, ha messo in evidenza l’ingerenza degli organi istituzionali non sportivi, che hanno indebolito tutto il sistema calcio in modo sostanziale. E’ intervenuto anche il rappresentante del Comitato Regionale della Lega Dilettanti che tra l’altro raggruppa al proprio interno società che hanno un passato calcistico importante e di conseguenza tifoserie numericamente consistenti. Gli interventi dei vari delegati dei Centri di Coordinamento ,hanno evidenziato problemi grandi e piccoli e messo in evidenza il proficuo cammino che è stato fatto fino ad oggi, ma mettendo anche in evidenza che ancora tanto cammino c’è da compiere. La prossima riunione del Consiglio Direttivo e di Assemblea Nazionale , risulta fissata per il 30 aprile / 1 maggio prossimi a Parma.

Per il computer “nonèm@itroppotardi”


Iniziativa per avvicinare i più grandi alle nuove tecnologie

L’inarrestabile processo di sviluppo delle nuove tecnologie sta modificando profondamente e inesorabilmente i comportamenti di ogni essere umano, in tutte le fasce d’età. Purtroppo un numero considerevole di cittadini rischia di essere escluso dalla possibilità di utilizzare i nuovi strumenti tecnologici (computer, telefonia, fotocamere digitali, altri mezzi quali, ad es., Bancomat). Le nuove tecnologie hanno però un consistente potenziale di allargare gli orizzonti della vita dei senior ed aumentare l’indipendenza delle persone con disabilità e, nello stesso tempo, attraverso l’uso di internet e della posta elettronica può aiutare gli anziani ad uscire dall’isolamento, a mantenere contatti con la vita reale, a ottenere informazioni e conoscenza, a mantenere la mente attiva e a vincere problemi psicologici. In quest’ottica il Comune di Monopoli in collaborazione con l’azienda “Help Computer” organizza il concorso “ nonèm@itroppotardi ” rivolto agli studenti delle scuole elementari e delle scuole medie inferiori con lo scopo di avvicinare i più grandi alle nuove tecnologie.
Questo processo di alfabetizzazione informatica dei genitori e dei nonni avverrà attraverso l’uso di uno speciale programma informatico facilitato. Nello stesso tempo gli studenti parteciperanno ad una sorta di gara al termine della quale saranno premiati i primi cinque studenti che saranno riusciti ad accumulare più punti. Quest’ultimi saranno assegnati sulla base del numero di persone che i singoli ragazzi avranno istruito.

Vis Monopoli, Concluso il campionato di Serie C


Si conclude nel migliore dei modi il campionato di serie C della Vis Monopoli basket. Sabato si è disputato l’ultimo incontro per il team monopolitano che ha espugnato, con una prova superlativa, il difficile parquet di Grottaglie, squadra che ha concluso il campionato in seconda posizione. Il gruppo allenato dal coach Giacomo Rafaschieri, per il secondo anno consecutivo, fa un an plain di vittorie. Il team, infatti, è rimasto imbattuto nel corso dell’anno, vincendo di larga misura tutti i match. Molto buone le prove della guardia Rossella Lapenna e del play Lorena Liuzzi, le giovani giocatrici di casa Vis hanno avuto ampio spazio in questa categoria di serie C, dimostrando di aver fatto decisivi miglioramenti, grazie anche alle opportunità concessegli nel campionato di serie B d’eccellenza. A loro va aggiunta la grande esperienza di una giocatrice del calibro di Stefania Ignazzi, capitano del gruppo, che da sempre indossa la maglia del Monopoli dando un grande supporto alla squadra. Purtroppo però la Vis Monopoli deve rinunciare alla promozione in serie B regionale, in quanto è necessario avere due serie di scarto dalla prima squadra. Comunque un ottimo traguardo per le cestiste, tutte monopolitane, e per la società che ha dato la dimostrazione di avere un fiorente settore giovanile, in continua crescita, vera fucina di giocatrici utilissime per i prossimi anni.

Mariasimona Brescia

Le ragazze dell'Apulia in odore di play-off


Riconquista il quarto posto la formazione femminile di serie D della Teknomec Apulia e lo fa con una strepitosa rimonta contro la formazione della Fides Triggiano (terza forza del campionato), vincendo per 3 sets a 2 dopo essere stata sotto per 2 a 0. Le ragazze di Mr. Zazzera questa volta hanno iniziato la gara con il piede sul freno, infatti nei primi due parziali vinti dal Triggiano per 25 a 21 e 25 a 18, il sestetto monopolitano non è mai risuscito ad impensierire la retroguardia della Fides rendendo semplice e scontato il proprio gioco e contemporaneamente commettendo numerosi errori in fase di costruzione. Dal terzo parziale in poi invece, si è assistito ad una vera e propria metamorfosi in positivo della formazione biancoverde che ha iniziato a spingere sull'acceleratore e a mettere seriamente in difficoltà il Triggiano che è sembrato sorpreso e appagato dai due set precedentemente vinti, così Campanelli & C. spinte da una forza di coesione di squadra, hanno dapprima ristabilito la parità vincendo 14 a 25 e 23 a 25 e poi surclassato letteralmente la squadra locale cambiando al 5° set sull'8 a 0 e chidendo il match a proprio favore per 15 a 3. Mr. Zazzera a fine gara visibilmente contento della prestazione delle sue ragazze ha così commentato: "ad un certo punto della gara, sul 2 a 0 per la Fides ho pensato per un attimo che non ce l'avremmo fatta a rimontare, ma quando ho visto rientrare le mie ragazze in campo per affrontare il terzo set, ho visto in loro la convinzione e la voglia di non sprecare e mandare tutto alle ortiche così ho cercato di mantenere la calma e di incutere in loro sicurezza, così loro hanno iniziato a seguire diligentemente i miei suggerimenti e poi il resto lo ha fatto il nostro grande capitano che insieme alle sue compagne in campo non hanno dato più scampo alle avversarie. Mi preme anche sottolineare l'importante aiuto fuori dal campo in panchina che ha dato la nostra atleta Patrizia Marasciulo che è voluta essere presente a questa gara per darci una mano. Ora abbiamo ancora cinque gare da giocare ma soprattutto non dobbiamo dimenticare l'impegno che abbiamo sabato contro la formazione dell'Aspav Valenzano che all'andata ci ha dato un dispiacere vincendo 3 a 0. Spero che le mie atlete ripetino la prestazione avuta contro il Triggiano". Appuntamento dunque sabato 5 aprile alle ore 19,00 al Palazzetto dello Sport per Teknomec Apulia-Valenzano.

UFFICIO STAMPA ASD APULIA VOLLEY MONOPOLI

Grande vittoria per la Virtus Monopoli


LORETO APRUTINO - Grande vittoria per la Erredi Virtus Monopoli che a tre giornate dalla fine del campionato va a vincere in trasferta il big match per il secondo posto contro il Loreto Aprutino. Al PalaAcciavatti si è disputata una partita spettacolare sin dall'inizio. Assente per infortunio tra le fila dei biancoverdi Rotondo.Inizia bene il Loreto che dopo qualche minuto si rende subito pericoloso negli sviluppi di un corner con un tiro al volo di Calista che colpisce il palo. Al 10' arriva quindi il vantaggio dei padroni di casa con Di Muzio. Passano pochi secondi e Giannuzzi non sbaglia e riporta il risultato in parità. La Virtus ci crede e infatti al 18' con Leggiero si porta in vantaggio grazie ad un gran tiro dal limite dell'area che finisce in rete alle spalle di Spitilli. Mancano pochi secondi alla fine del primo tempo quando De Fraga negli sviluppi di un corner guadagna palla su una respinta di Rafael insacca il 2 a 2.
La Virtus però non si rassegna e comincia alla grande il secondo tempo. Pochi minuti e capitan Campanelli dal limite dell'area negli sviluppi di un corner manda al volo in rete un gran tiro. Passano pochi minuti e Leggiero con un altro gran tiro dalla distanza supera Spitilli e porta il risultato sul 2 a 4. Il Loreto non molla e sfiora anche l'accorcio con un palo di Orlando. Al 10' però i padroni di casa non sbagliano e insaccano la rete del 3 a 4 con un tiro dalla sinistra di Iezzi che batte Rafael e riapre il match. Il Loreto vuole trovare il pari e a 2' dal termine inserisce il portiere di movimento al posto di Spitilli ma la Virtus non perdona e con Giannuzzi e Leggiero insaccano altre due reti che decidono la fine del match che si conclude sul 6 a 3 davanti ad un pubblico che applaude ambedue le formazioni.

Il prossimo match, valido per la venticinquesima e penultima giornata di campionato, l'ultima interna sarà sabato 4 Aprile con inizio alle ore 16.00 presso il Palafive "campo B" tra la Erredi Virtus Monopoli e il Calcio a 5 Martina.

Loreto Aprutino - Erredi Virtus Monopoli 3-6

Loreto Aprutino: Spitilli, Calista, Fischietto, Castagna, Ramos Claro, Perazzoli, Moreira, Fois, Di Muzio, Orlando, De Fraga, Cantagallo. All.: Marrone.
Erredi Virtus Monopoli: Sibilia D.; Minoia, Leggiero, Marra, Campanelli, Mastronardo, Boccardi, Giannuzzi, Bortolini, Alex, Sciannamblo; Rafael. All.: D'Alessandro.
Arbitri: Lena di Treviso e Barbiero di Vicenza. Cronometrista: /.
Reti: Pt: Di Muzio, Iezzi(L), Giannuzzi, Leggiero(M); St: De Fraga(L), Campanelli, Leggiero (2), Giannuzzi(M)
Ammoniti: Alex(M).
Espulsi: Nessuno.
Note: Divise gialla per il Loreto, bianca per la Virtus; Spettatori circa 200.

Foto: Giovanni Barnaba

Ufficio Stampa Asd Erredi Virtus Monopoli
Donato Barletta

Pomponi pensa al futuro: preso Fabio Ceccarelli dal Monopoli


In attesa degli otto/nove punti che mancano alla salvezza matematica della categoria, Luca Pomponi guarda al futuro, cercando di non ripetere gli errori del passato. Dopo la nomina del nuovo vice presidente del Pisa Calcio Cataldo Graci, avvenuta in settimana, nelle prossime ore la società di Via Montanelli dovrebbe ufficializzare il primo movimento di mercato per la prossima stagione.Dopo le voci su Basso, esterno offensivo del Crotone in scadenza di contratto, non ancora ufficialmente preso, il presidente nerazzurro più volte aveva accennato all'interesse per Fabio Ceccarelli, attaccante classe 1983 in forza al Monopoli (Seconda Divisione LegaPro) ma di proprietà del Treviso (in scadenza di contratto).
Ceccarelli dopo diversi anni di gavetta tra serie D e C2 sembra aver trovato, in questa stagione, la definitiva consacrazione: 14 gol in 24 partite, quattordici reti che hanno portato molte società di B e LegaPro ad interessarsi a lui. Il Pisa si è mosso, pare, in netto anticipo, tanto che secondo la Gazzetta dello Sport il calciatore è di fatto un nuovo giocatore nerazzurro per la prossima stagione e per quella successiva, avendo firmato un contratto biennale. Aspettiamo, dunque, la conferma ufficiale da Via Montanelli.

Fonte:www.iotifopisa.com

Donna di Monopoli vittima di stalking


Un quarantenne incensurato di Polignano a Mare è stato arrestato, ieri pomeriggio, intorno alle ore 16.00. Alcuni poliziotti in borghese, con un’azione fulminea, hanno arrestato l’uomo per stalking e resistenza a pubblico ufficiale. L’arresto è avvenuto in via Lepanto nei pressi del caffè Roma 2000. La vicenda ha avuto protagonista una donna di Monopoli che da circa un anno era stata fatto oggetto di focose attenzioni da parte di uomo che erano andate molte oltre il senso della misura, anzi vere e proprie molestie che avevano infastidito non poco la vittima. Dopo che alla donna erano state fatte più volte avances di ogni tipo, anche con telefonate anonime e persino bigliettini lasciati sul cruscotto dell’auto, la donna ha preso coraggio ed ha denunziato tutto al Commissariato di Polizia di Monopoli . Durante un incontro tra i due, la donna era stata invitata a salire in auto dal suo molestatore. Alcuni agenti in borghese appostati nei pressi del luogo dell’incontro hanno seguito il movimento dei due e quando si sono fatti riconoscere , l’uomo, invece di fermarsi, ha innestato a sorpresa la marcia ed è ripartito a tutta velocità. Gli agenti si sono lanciati all’inseguimento dell’uomo e dopo una rocambolesca fuga, in via Lepanto, gli agenti sono riusciti a bloccare l'energumeno ed ad arrestarlo per stalking e resistenza al pubblico ufficiale. Con un finale molto movimentato si è chiusa così una vicenda che ha visto protagonista purtroppo, ancora una donna che era stata fatta oggetto di molestie e di ripetute atti persecutori da parte di un focoso provocatore. Una vicenda pare che durasse da almeno un anno.

Fabio Ceccarelli verso il Pisa Calcio


Fabio Ceccarelli, attaccante del Monopoli, potrebbe passare al Pisa Calcio per il prossimo campionato. Il club Toscano, che milita in Serie B, è tra i numerosi club interessati al nostro giocatore e sembra abbia siglato un accordo biennale a cominciare dal prossimo campionato 2009/2010.


(Fonte Gazzetta dello sport)

Fortitudo Monopoli - Fortitudo Martina 57-74

Il sindaco dialoga con i cittadini


Ad un anno dal suo insediamento il Sindaco di Monopoli Ing. Emilio Romani avvia una serie di incontri con la cittadinanza per parlare dell'operato dell'Amministrazione Comunale, per descrivere l'indirizzo dei nuovi provvedimenti e per dare la possibilità ai cittadini di porre domande, avanzare proposte nell'interesse collettivo. In questo modo i cittadini potranno dialogare pubblicamente con il Sindaco e con gli assessori presenti.Per un migliore confronto tra amministrazione comunale e cittadini è stato stilato un calendario di sei appuntamenti distinti a seconda della zona di residenza. Ogni incontro si svolgerà alle ore 19.Si inizia lunedì 6 aprile presso la Sala “Terre Parlanti” di Palazzo San Giuseppe con i residenti del quartiere murattiano. Martedì 14 aprile toccherà ai cittadini della zona San Marco chiamati a un confronto con l’Amministrazione Comunale presso il salone parrocchiale della chiesa di Sant’Anna. I residenti della periferia sud e del quartiere Piccinato saranno convocati per martedì 21 aprile presso la scuola Melvin Jones, mentre quelli della zona sud-est per lunedì 27 aprile presso il salone della Parrocchia del Carmine. Concluderanno il ciclo di incontri l’appuntamento di martedì 5 maggio con i residenti della zona nord presso il centro sociale di via Gobetti e quello di venerdì 8 maggio con gli abitanti del centro storico.

UN MODULO PER SEGNALARE LE BUCHE STRADALI


L’Amministrazione Comunale di Monopoli, su proposta del consigliere comunale Franco Leggiero, avvia un servizio di segnalazione delle buche stradali e, più in generale, dei disagi presenti sulle strade cittadine. Attraverso la compilazione di un modulo scaricabile dalla rete civica del Comune di Monopoli (www.comune.monopoli.ba.it) sarà possibile segnalare buche, strade rotte, cartelli da sostituire o da installare o ogni altra situazione di pericolo. Il modello compilato con l’indicazione precisa della buca stradale o dell’intervento da realizzare, dovrà essere consegnato presso il Comando di Polizia Municipale in viale Aldo Moro (ex sede Fiat Metta). Oppure potrà essere inviato all’indirizzo mail poliziamunicipale@comune.monopoli.ba.it o al numero di fax 080 9372961. Al modulo potranno altresì anche essere allegate delle foto della buca, della segnaletica mancante o del disservizio lamentato.In questo modo si dà l’opportunità a tutti i monopolitani di segnalare cosa non va sulle strade della città. Nello stesso tempo il Comune di Monopoli sarà in grado nell’arco di qualche settimana di avere una mappatura dei disagi stradali frutto delle segnalazioni da parte dei cittadini e di rendere più efficiente il lavoro di manutenzione stradale attraverso la riparazioni di buche sull'asfalto, apportando ghiaia sulle strade bianche, sostituendo la segnaletica orizzontale e verticale, sistemando marciapiedi e pozzetti stradali e quant’altro risulti utile a rendere più sicure le strade cittadine.

Monopolitano arrestato per stalking


Per aver picchiato l’ex moglie era già finito in carcere tre volte, e sottoposto all’obbligo di non avvicinarsi all’abitazione della donna, l’ha molestata per l'ennesima volta, tentando d’entrare nella sua casa, colpendo la porta d’ingresso con calci e pugni, ed è stato così nuovamente arrestato dai carabinieri con l’accusa di stalking. Si tratta di un 36enne, bloccato ieri sera dai militari a Monopoli, davanti all’abitazione della malcapitata che aveva chiesto l’intervento dei carabinieri telefonando al «112.

Volley, vittoria ottenuta per le ragazze


Vittoria annunciata, vittoria ottenuta, ma in una gara diremmo non proprio bella da vedere, infatti le atlete monopolitane non fanno nulla per rendere piacevole una gara il cui risultato non è mai stato in discussione vista la differenza tecnica delle due squadre. L'Apulia vince agevolmente il primo set per 25 a 14 senza faticare più di tanto. E' proprio questo il motivo di una gara a basso ritmo che alla fine finisce per agevolare la squadra ospite capace di mettere in difficoltà le ragazze biancoverdi che si lasciano andare nella seconda frazione di gioco perdendola per 22 a 25. Dopo l'immediato richiamo di Mr. Zazzera alle sue atlete, il risultato ritorna ad pendere a favore delle monopolitane che chiudono alla svelta il terzo set per 25 a 10. Il match si conclude con la vittoria della Teknomec Apulia nel quarto set per 25 a 11. A fine gara Mr. Zazzera ha così commentato: "non è stata una bella gara, ci siamo adeguati troppo al loro ritmo piuttosto basso, noi soffriamo con queste squadre, perà l'importante era vincere per prendere subito i tre punti, mi è piaciuto l'impatto sulla gara che ha avuto la giovane atleta Prestanti utilizzata al centro per la prima volta, peccato per il set perso, ma guardiamo avanti e pensiamo al prossimo match, sicuramente il più importante del campionato visto che ci giochiamo forse un'intera stagione in quel di Triggiano contro la Fides che sembra in ottima forma visto che ha raccolto molti punti soprattutto negli ultimi scontri diretti". Appuntamento dunque a Triggiano sabato 28 marzo 2009 alle ore 17,00 contro la Fides terza forza del campionato.

UFFICIO STAMPA ASD APULIA VOLLEY MONOPOLI

Liberato il peschereccio "Giove"


In una lettera inviata al Ministro degli Esteri On. Franco Frattini, al Sottosegretario all’Agricoltura e Pesca Sen. Paolo Scarpa Bonazza Buora, al Capogabinetto del Ministero dell’Agricoltura e Pesca Dott. Giuseppe Ambrosio, al Console Italiano a Valona Guido Strozzi e all’Ambasciatore Italiano a Tirana Saba D’Elia, l’Amministrazione Comunale esprime compiacimento e soddisfazione per la risoluzione positiva della vicenda del peschereccio “Giove” appartenente alla marineria di Monopoli sequestrato in Albania in seguito ad un guasto al motore.“Per giorni, grazie alla presenza sul posto del Consigliere Comunale Giuseppe Spinosa e alle numerose telefonate effettuate dall’Assessore Pierantonio Munno, siamo stati in contatto con le autorità affinché si potesse fare luce sulla questione”, sottolinea il Sindaco Ing. Emilio Romani. Che prosegue: “Un sentito ringraziamento va a tutte le altre compententi autorità, sia italiane che albanesi che, mettendo in mostra grande sensibilità e impegno, sono intervenute con tempestività ed efficacia, risolvendo positivamente il caso nel giro di una settimana. Un grande merito va riconosciuto alla diplomazia per aver permesso che il fermo non si protraesse a lungo. Credo di poter affermare che si tratti di una dimostrazione di stima e di amicizia che riannoda e rafforza l’antico legame di solidarietà tra i popoli dell’Adriatico ed in particolare tra l’Italia e l’Albania”.L’Amministrazione Comunale, infine, ribadisce la solidarietà e la sua vicinanza umana e politica ai marittimi imbarcati, alle loro famiglie e all’armatore del “Giove”, Antonio Leuci, che hanno vissuto giorni di ansia.

Un premio di 150 euro per chi adotta un cane


La Giunta Comunale di Monopoli ha deliberato l’istituzione di un bando per l’adozione dei cani randagi ospitati presso il rifugio canino sito in contrada Torre d’Orta stanziando un premio di 150 euro per ogni animale adottato. Il bando è rivolto a privati residenti e non nel territorio di Monopoli e ad associazioni per la tutela e difesa degli animali purché si impegnino a garantirgli vitto e alloggio per tutta la loro vita. Il contributo in denaro sarà versato nel momento in cui sarà dimostrato di aver preso in carico il cane con la segnalazione agli organi comunali, previa presentazione di un’istanza al Comune di Monopoli da compilare su apposito modulo, con la relativa iscrizione all’anagrafe canina. Una volta addottati i cani, tutti dotati di microchip elettronico che dovrebbe evitare che gli stessi siano nuovamente abbandonati, non potranno essere riconsegnati al canile di provenienza.
Con questo provvedimento l’Amministrazione Comunale, pur continuando ad osservare gli obblighi di legge per la custodia e il mantenimento dei randagi, risparmierà 415 euro per ogni cane adottato e attualmente ospitato nella struttura. Nello stesso tempo si darà loro una casa calda ed accogliente, dimostrando quell’amore che i cani ci danno senza chiedere nulla in cambio.Infine, l’Assessore all’Ambiente Antonio Rotondo interviene sul dibattito in corso sul randagismo dopo gli ultimi casi di cronaca accaduti in tutta Italia. «Come amministrazione comunale», sottolinea Rotondo, «noi abbiamo il compito di prenderci cura dei cani una volta che questi sono ospitati nel canile, spettando alla Asl e non a noi la cattura. Sarà nostro impegno sollecitare la Asl affinché questa avvenga puntualmente».

La Virtus sconfitta dal Bisceglie


PUTIGNANO - La Erredi Virtus Monopoli viene sconfitta in quel di Putignano dalla formazione dell'Olimpiadi Bisceglie che agguanta proprio negli ultimi secondi un prezioso successo in chiave salvezza, ringraziando anche delle scelte arbitrali molto dubbie, sopratutto contro la formazione di casa. I biancoverdi scendono in campo senza l'infortunato Rotondo che da forfait proprio all'ultimo secondo, mentre Leggiero scende in campo con un tutore al ginocchio destro che si rivela efficace, visto che il biancoverde riesce anche a segnare. In panchina vista la squalifica di mister D'Alessandro si accomoda il vice Presidente Francesco Lippolis.

Passano quattro minuti e la Virtus sfiora subito il vantaggio con un assist dalla sinistra di Bortolini verso Alex che scivola al momento del tiro davanti a Spina. Due minuti dopo lo stesso Bortolini, molto altruista quest'oggi negli sviluppi di un corner serve Marra che solo sulla destra sigla la rete dell'1 a 0. Il Bisceglie però non molla e sempre nello stesso minuto Jairo Beal manda alta sopra la traversa un calcio di punizione dai dieci metri. Al 10' è De Cillis a sfiorare il pari, ma Rafael con grande riflesso respinge il suo tiro rasoterra coi piedi. All'11' però gli ospiti riescono a pareggiare con Maradei che dalla destra in diagonale batte Rafael. La Virtus reagisce ma non riesce a concludere. Al 14' Sciannamblo di potenza da centrocampo infastidisce Spina con un gran sinistro deviato in corner. Al 15' arriva un botta e risposta con un tiro di Comas respinto da Rafael e Leggiero su contropiede non riesce a superare Spina, pronto anche lui. Al 17' finalmente la Virtus torna in vantaggio con Bortolini, migliore tra i biancoverdi nel primo tempo che si gira davanti a Spina e lo supera. Il primo tempo dunque termina sul 2 a 1.

Il secondo tempo comincia molto bene per i biancoverdi. Al 2' ci prova Marra con un tiro alto sopra la traversa. Al 6' è Alex su punizione a mandare la sfera alta sopra la traversa. Al 7' ecco il 3-1 di Leggiero servito su contropiede dalla sinistra da Campanelli che supera con facilità Spina. Nel momento migliore per i biancoverdi il Bisceglie accorcia le distanze con un anticipo di Comas su una ripartenza di Alex che supera così Rafael. Gli ospiti sfiorano anche un incredibile pari con un tiro dello stesso giocatore, il migliore tra gli ospiti che viene deviato dalla retroguardia biancoverde toccando l'incrocio dei pali alla sinistra di Rafael. La Virtus però non molla e ricomincia il suo gioco. Passano pochi secondi e capitan Campanelli su contropiede dalla sinistra batte Spina e chiude momentaneamente il match portando il risultato sul 4 a 2. I biancoverdi cercano il 5 a 2 e lo sfiorano con un gran destro in contropiede di Marra che finisce di poco fuori alla destra di Spina. Arrivano però due minuti di follia per i biancoverdi. Al 11' Jairo Beal sigla la prima delle due marcature approfittandone di uno svarione difensivo e solo a sinistra insacca davanti a Rafael. Un minuto dopo arriva il 4 a 4 con un calcio di punizione deviato dalla barriera in rete alla sinistra di Rafael. La Virtus non vuole perdere e comincia a sfruttare diverse occasioni. Al 14' è Leggiero che dalla sinistra prova con un tacco a servire un suo compagno, ma la palla finisce sul palo e successivamente viene parata da Spina. Al 17' arriva l'atteso 5 a 4 dei biancoverdi con un potente tiro di Sciannamblo dai sette metri che finisce alla destra di Spina. Qualche secondo dopo la Virtus ha l'opportunità di allungare con un tiro libero che Bortolini tira fuori alla sinistra dell'estremo difensore biscegliese. Gol sbagliato, gol subito. Al 18'26'' arriva quindi in contropiede il gol del 5 a 5 con il Comas, abile nel superare Rafael. Come nell'ultima gara contro il Conversano, il minuto diciannove si rivela questa volta però fatale per i biancoverdi. Passano dieci secondi e Sciannamblo a tu per tu contro Spina si fa respingere un tiro che poteva chiudere il match. A quindici secondi dalla fine Alex viene atterrato a centrocampo, l'arbitro non concede il fallo e il Bisceglie con quattro giocatori soli davanti a Rafael su contropiede porta il risultato con De Cillis sul 5 a 6. Una sconfitta davvero incredibile, ma per fortuna non molto dannosa perchè la Virtus rimane al secondo posto visto il pari del Loreto e la grossa sconfitta del Conversano a Pescara.

Il prossimo match del campionato di Serie B girone D, un match importantissimo per confermare i play off sarà Sabato 28 Marzo con inizio alle ore 15.00 presso il Palatenda Com. Sablanico di Loreto Aprutino tra il Loreto Aprutino e la Erredi Virtus Monopoli.

Erredi Virtus Monopoli - Olimpiadi Bisceglie 5-6

Erredi Virtus Monopoli: Mastronardo; Minoia, Leggiero, Marra, Campanelli, Giorgio, Giannuzzi, Giuliani, Bortolini, Alex, Sciannablo; Rafael. All.: Lippolis.
Olimpiadi Bisceglie: Spina; De Cillis, Jairo Beal, Sasso, Dell'olio, Perrusi, Pasculli, Acquaviva, Maradei, Napoletano, Comas; Ingravalle. All.: Ventura.
Arbitri: Ferretti e Zaccagnino di Roma. Cronometrista: Calaprice di Bari.
Reti: Pt: 6'08'' Marra, 11'37'' Maradei, 17'15'' Bortolini; St: 7'04'' Leggiero, 9'38'' Comas, 10'42'' Campanelli, 12'20'' e 13'40'' Jairo Beal, 17'42'' Sciannamblo, 18'26'' Comas, 19'45'' De Cillis
Ammoniti: Marra, Alex(M); De Cillis, Comas, Ingravalle(B)
Espulsi: Al 18'07'' del secondo tempo Ventura(B) per proteste.
Note: Falli 3-5 pt., 5-6 st.; divisa bianca per la Virtus, blu per il Bisceglie; Spettatori circa 100.

Foto: Giovanni Barnaba

Ufficio Stampa Asd Virtus Monopoli
Barletta Donato

Fortitudo - Martina, disposizioni d'ordine pubblico


La Fortitudo Monopoli comunica che per questioni di ordine pubblico, vista la capienza ridotta della tribuna della palestra IPSIAM che ospiterà il derby di domenica prossima contro il Martina Franca, per tale gara resterà chiusa la biglietteria ospite. Pertanto i tifosi del Martina potranno acquistare i tagliandi per l’accesso alla gara soltanto tramite la propria società, che è in possesso dei soli 80 biglietti messi a disposizione per il settore ospite. Tale numero non potrà essere superato vista la ridotta capienza del settore ospite che sarà destinato ai tifosi martinesi. Si invitano dunque i sostenitori del Martina Franca, ad evitare di arrivare a Monopoli se sprovvisti di biglietto.

Ufficio Stampa – Fortitudo Monopoli

Riceviamo e pubblichiamo


Gli amici di Porto Bianco informano...

A causa del cattivo tempo di giovedì 19 marzo, il falò di Porto Bianco, sarà accesso sabato 21/03/2009, (tempo permettendo) presso l’ex-tendopoli, in Via Procaccia, alle 19,30.

Lido Bianco, il vicino rovina la festa


Quando l’interesse del vicino prendono il sopravvento sulla tradizione. Succede a Monopoli, precisamente a Lido Bianco, dove un esposto del residente ha costretto gli adolescenti del quartiere a trasferire il falò in allestimento nell’area dell’ex-tendopoli. Ad informare i ragazzi della decisione assunta dal Comando di Polizia municipale, di buon mattino, sono stati gli stessi vigili che hanno spiegato loro anche il perché. Il falò, infatti, in base a quanto denunciato dal vicino, sarebbe stato allestito troppo vicino alla sua abitazione, che, di conseguenza, avrebbe corso il rischio di essere investita dalle fiamme. La decisione della Polizia Municipale, però, a spaccato in due il quartiere. Da un lato c’è chi ha accettato la decisione dello spostamento, dall’altro, e sono in tanti, coloro che non hanno gradito affatto.
“Si fa tanto per tramandare le tradizioni – ci spiega una donna – e poi si vanifica lo sforzo di questi ragazzi che da qualche anno allietano il quartiere con l’accensione del falò”. Le operazioni di trasloco del falò sono state sorvegliate dalla Polizia Municipale che ha chiesto anche l’intervento di un mezzo della Lombardi Ecologia. In conclusione resta il rammarico perché, tra le due opzioni possibili( annullare e traslocare il falò) non sia stata presa in considerazione la via di mezzo: ridurre le dimensioni della fanova accendere ugualmente per non privare il quartiere della festa. A volte, come si dice, la verità sta nel mezzo.

fonte: Fax settimanale, Monopoli

La Vis sconfitta all'ultima giornata


La Vis Monopoli basket chiude negativamente questo campionato, uscendo sconfitta anche dall’ultimo match con lo Starlight Valmadrera. Una partita che già dai primissimi minuti di gioco è completamente nelle mani del Valmadrera. La squadra infatti mette in seria difficoltà il team di casa; quando il tabellone dell’IPSIAM segna un netto 8 a 0 per il team ospite è Montella a bucare la retina dai 6,25 metri, ma risponde subito Bussola, che riesce a far mantenere la giusta distanza e il primo quarto termina pesantemente 9 a 26, a favore del gruppo lecchese. Per il Monopoli è impossibile recuperare nei quarti successivi, le ragazze capitanate da Daniela Perrone, inseguono le avversarie, senza però mai metterle in difficoltà, l’unico spiraglio di luce per le pugliesi si vede a metà del terzo quarto, quando si avvicinano allo Starlight toccando i -12. Nell’ultima frazione di gioco coach Passariello lascia ampio spazio alle seconde linee della squadra e il match termina 42 a 84. Questa seconda fase del campionato è stata dedicata soprattutto alle giovani della squadra, per permettere una crescita cestistica, in modo tale da poter essere maggiormente sfruttate nei prossimi campionati. Sicuramente l’obiettivo è stato raggiunto e adesso la società potrà già pensare al prossimo campionato. Il Gruppo Valle Impero Monopoli, infatti, è costretto a fermarsi qui, per le prime otto squadre del girone invece che sono: Forlì, Vigarano, Valmadrera, Borgo Val di Taro, Senigallia, Trani, Bari e Lodi, ci sarà la poule promozione, la prima classificata sarà promossa in serie A2.

Vis Monopoli – Starlight Valmadrera: 9-26; 24-42 ; 33-58 ; 42-84

Vis Monopoli: Castorani 12, Cannella 3, Di Marco 8, Montella 5, Perrone 4, Lapenna 5, Liuzzi 5, Mitrotti 0, Lapadula 0, Ignazzi NE.


Starlight Valmadrera: Costantino 5, Bussola 11, Cotti 10, Bolognese 12, Pernice 12, Capiaghi 15, Viganò 12, Scoglia 7.

Foto: Giovanni Barnaba

Mariasimona Brescia

La Fortitudo battuta a Campobasso


Seconda sconfitta consecutiva per la Fortitudo Monopoli, battuta in casa del Mens Sana Campobasso, nel match che rappresentava una sorta di scontro diretto per il quarto posto. Gara dai due volti quella disputata in terra molisana: nella prima parte, la squadra ospite ha mostrato un ottimo basket, con buone trame di gioco sia in fase offensiva che difensiva. La Fortitudo ha potuto contare su un Luisi in grande giornata, dimostratosi terminale importante per la squadra. Buona la circolazione di palla e soprattutto il gioco corale che ha permesso alla formazione di coach Lezzi di chiudere all’intervallo lungo sul +8 (36-44). Nei secondi due quarti, però, il Campobasso è stato bravo a stringere le maglie in difesa, riuscendo anche grazie ad un ritrovato Saccardo, a recuperare lo svantaggio ed a piazzare il sorpasso a cinque minuti dal termine. La Fortitudo, dal canto suo, ha tentato il canestro del pareggio a cinque secondi dalla sirena, con Mazzotta che ha fallito un tiro da tre punti sul punteggio di 69-66. Per la squadra monopolitana, da segnalare la pesante assenza di capitan Barbati, resa ancor più importante dal poco contributo che ha fornito la panchina. Il Campobasso, così, raggiunge la Fortitudo in quarta posizione in graduatoria, con una partita ancora da recuperare.
Adesso occorre recuperare energie e serenità in casa biancoverde, in vista del delicato match interno contro il Martina Franca di domenica prossima. Il derby molto sentito dalle due città, si disputerà presso il piccolo impianto dell’IPSIAM a Monopoli, motivo per cui sono stati messi a disposizione dei tifosi ospiti soltanto 80 biglietti di ingresso, vista la ristrettezza degli spalti.

MENS SANA CAMPOBASSO - FORTITUDO MONOPOLI 70 - 66
(17-17, 19-27, 19-11, 15-11)

MONOPOLI: Mazzotta 22, D’Andrea 8, Luisi 19, Di Mola 8, Simone 0, Persichella 5, Mancini 4, Palmitessa 0, Calabretto 0, Colella ne. Allenatore: Antonio Lezzi.

CAMPOBASSO: Basili 14, Saccardo 19, Gaido 16, Camera 10, Murtas 6, Grimaldi 5, Cecchetti 0, Anzini 0, Credentino ne, Carlozzi ne. Allenatore: Leonetti Giacomo.

Arbitri: MONTELEONE Francesco , MARINO Luigi.
Tiri da 2: Campobasso 21/48 (44%), Monopoli 15/26 (58%)
Tiri da 3: Campobasso 2/11 (18%), Monopoli 7/27 (26%)
Tiri liberi: Campobasso 22/28 (79%), Monopoli 15/20 (75%)
Rimbalzi: Campobasso 40 (29+11, Saccardo 11), Monopoli 25 (21+4, Mancini 5)

Foto: Giovanni Barnaba

Ufficio Stampa – Fortitudo Monopoli
Antonello D’Alessandro

Tre mesi di squalifica per Lacarra


Il Tribunale Nazionale Antidoping ha squalificato per 3 mesi Giuseppe Lacarra, calciatore del Monopoli.
Lacarra e' stato condannato per violazione dell'articolo 2.1 del Codice Wada: era risultato positivo ai metaboliti del Thc, il tetraidrocannabinolo contenuto nella marijuana, nel corso di un controllo effettuato al termine di Vigor Lamezia-Monopoli (2-2) del 21 dicembre 2008. La squalifica di 3 mesi decorre dal 21 gennaio e si protrarra' fino al 20 aprile.

Immeritata sconfitta dell'Apulia femminile in seire D


Pur disputanto una bella gara, la Teknomec Apulia esce sconfitta immeritatamente dal campo di Fasano per 3 sets a 1. Solitamente siamo portati a commentare la gara, questa volta ci limitamo a sottolineare soltanto l'ottima prestazione della squadra monopolitana capace di portare a termine una gara che sin dall'inizio è sembrata in salita, non certamente per il valore dell'avversario apparso molto modesto e molto falloso...è il caso di dirlo "falloso". Si perchè se il giudice di gara preposto fosse stato più attento ed equo avrebbe dovuto sanzionare ogni tocco della palleggiatrice fasanese ed il comportamento altamente anti sportivo delle nostre avversarie e staremmo ora, a commentare un'altra gara. Dunque archiviamo questo episodio rituffandoci nel campionato di serie D femminile con la prossima gara contro il Bari che attualmente occupa l'ultima posizione in classifica, una gara da non sottovalutare per riprendere il cammino verso quel quarto posto strappatoci momentaneamente in maniera ingiusta. Abbiamo ascoltato Mr. Zazzera a fine gara: "sono contento della prestazione delle mie ragazze anche perchè sono state brave a non reagire alle costanti provocazioni, la sconfitta ci può anche stare, sono deluso dall'arbitraggio apparso non adatto alla gara, il cammino ora è ancora più in salita ma sono sicuro che con questo bel gruppo ce la faremo. Appuntamento a sabato 21 marzo 2009 alle ore 19,00 al Palazzetto dello Sport di Monopoli.

Foto: Flavio Depasquale

UFFICIO STAMPA ASD APULIA VOLLEY MONOPOLI

La Virtus vince con il Conversano


CONVERSANO - In un campo ostico come il Pineta Castellaneta riempito come non mai da un numerosissimo e caldissimo pubblico la Erredi Virtus Monopoli non perde l'occasione e torna così a vincere e a riportarsi al secondo posto proprio sopra alla squadra sconfitta, ovvero gli Azzurri Conversano che nell'ultimo turno ne avevano approfittato vista la sconfitta dei biancoverdi contro la capolista CSG. La Virtus va incredibilmente nel primo tempo sotto di due reti ma negli ultimi tre minuti i due monopolitani Campanelli e Leggiero ritrovano il pari lanciando così la squadra nel secondo tempo a una vittoria che, fino all'ultimo secondo era in dubbio visto diverse scelte arbitrali discutibili.La Virtus parte bene ma a creare le occasioni più pericolose nei primi minuti è il Conversano con un tiro di Veronesi respinto da Rafael e quello di Lemme di poco fuori alla sua destra. Al 4' arriva dunque il gol del vantaggio per i padroni di casa con Veronesi che dalla sinistra tira verso Rafael, il portiere ci arriva ma respinge tra i piedi di Detomaso, abile poi nell'insaccare in rete. Nello stesso minuto però la Virtus non sta a guardare e ci prova con Rotondo ma Di Vagno respinge in corner. Al 7' è Alex a provarci ma l'estremo difensore del Conversano si ripete con una grande respinta in volo. Il Conversano tiene bene il campo e al 12' arriva su contropiede il raddoppio dei padroni di casa con Simone che supera facilmente Rafael. Il Conversano cerca a questo punto di gestire la partita, però con l'ingresso in campo di Campanelli comincia a subire l'offensiva biancoverde. Al 15' il Monopoli sfiora il palo con Laselva. Un minuto dopo è nuovamente il giocatore conversanese a sfiorare la rete grazie ad un assist di Alex che non riesce a deviare in rete. Sempre al 16' il Conversano tocca quota sei falli e la Virtus così ha l'opportunità di accorciare con un tiro libero di Bortolini che Di Vagno respinge. La Virtus continua a crescere e al 17' Di Vagno si arrende ad un micidiale destro di Campanelli dalla distanza che finisce in rete. La Virtus si scatena e nei primi secondi del 19' arriva il pari con Leggiero che dalla sinistra sorprende Di Vagno. Nello stesso minuto la formazione biancoverde tocca quota sei falli e Veronesi si fa respingere anche lui un tiro libero da Rafael. Termina dunque sul 2 a 2 il primo tempo.Nella ripresa passano solamente tre minuti e Bortolini rivendica il gol mancato con una grande girata dopo assist dal corner sinistro di Alex che beffa Di Vagno. La Virtus dunque cerca di mantenere il vantaggio e ci riesce negando diverse occasioni ai padroni di casa grazie a delle splendide parate di Rafael che comincia a scatenarsi già dal 4' respingendo un gran tiro di Veronesi. Al 5' la Virtus tenta di allungare con un sinistro potente di Bortolini servito da Leggiero alla destra di Di Vagno. Al 6' è nuovamente il Conversano a tentare di tornare in parità con una punizione dal limite che Capitan Campanelli di petto salva da sulla linea. Al 7' è proprio il numero cinque biancoverde a sfiorare il 2 a 4 con un tiro rasoterra che Di Vagno riesce a respingere, aiutato anche dalla sua retroguardia che manda in corner. All'11' è Veronesi a riprovarci ma c'è ancora un super Rafael pronto a respingere. Al 12' è sempre l'estremo difensore biancoverde a respingere miracolosamente un gran tiro di Detomaso e un minuto dopo si ripete nuovamente su Veronesi. Al 18' il Conversano cambia la formazione inserendo il quinto giocatore di movimento con Detomaso ed è proprio lui qualche secondo dopo a colpire il palo alla destra di Rafael. Arriva però un 19' minuto infuocato. Passano sette secondi e il Conversano, scoperto in difesa è costretta a fare fallo, ovvero il sesto. A battere il tiro libero è il conversanese Rotondo che questa volta non sbaglia e insacca il 2 a 4 sbloccando così finalmente dopo un lungo periodo la marcatura su tiro libero dei biancoverdi. La partita sembra chiusa ma neanche quindici secondi dopo Genco riesce a superare Rafael e a portare il risultato sul 3 a 4. Il Monopoli però si chiude bene ed è già sicura di aver portato la vittoria a casa quando a quattro secondi dalla fine viene concesso incredibilmente un tiro libero ai padroni di casa dopo un invisibile fallo di Leggiero su Veronesi che va a tirare ma per fortuna continua il periodo si di Rafael che lo respinge mantenendo così il vantaggio degli ospiti. Termina dunque 3 a 4 per i biancoverdi.

Il prossimo match, valido per la ventitreesima giornata di campionato sarà sabato 21 Marzo con inizio alle ore 15.00 presso il Palafive "campo B" tra la Erredi Virtus Monopoli e l'Olimpiadi Bisceglie.

Azzurri Conversano - Erredi Virtus Monopoli 3-4

Azzurri Conversano: Sibilia G.; Pace, Genco, Grasso, Simone, Detomaso, Grieco, Lemme, Muino, Mirabile, Veronesi; Di Vagno. All.: Masi
Erredi Virtus Monopoli: Sibilia D.; Minoia, Leggiero, Marra, Campanelli, Mignozzi, Laselva, Rotondo, Bortolini, Alex, Sciannamblo; Rafael. All.: D'Alessandro.
Arbitri: Bracalente di Fermo e Carpani di Ascoli Piceno. Cronometrista: Laricchia di Bari.
Reti: Pt: 4'15'' Detomaso, 12' Simone, 17'15'' Campanelli, 19' Leggiero; St: 3'20'' Bortolini, 19'07'' Rotondo, 19'20'' Genco.
Ammoniti: Detomaso, Veronesi, Lemme(C); Sciannamblo(M).
Espulsi: Al 19'35'' D'Alessandro (M) per proteste.
Note: Falli 6-6 pt, 6-6 st; divise blu e bianca per il Conversano, bianca per la Virtus; Spettatori circa 500 di cui una cinquantina da Monopoli.

Foto: Giovanni Barnaba

Ufficio Stampa Asd Erredi Virtus Monopoli
Donato Barletta

LEGA PRO 2^ Div. 26° Turno: Monopoli - Noicattaro 0-0


La Curva Nord


Monopoli e Noicattaro impattano in un derby al termine del quale forse sono gli ospiti a pentirsi maggiormente di non aver messo in rete le occasioni costruite.
Non deve certo pentirsi di meno il Monopoli che continua a non trovare la vittoria, per di più tra le mura amiche, mentre naviga ancora nel mare del suo calo, seppur fisiologico, di rendimento.
La gara entra nel vivo da subito.
Apre la squadra di Geretto al 3’ con Balistreri che non riesce a girare bene di testa una punizione dalla tre quarti destra di Santarelli e la palla termina fuori.
È ancora Santarelli al 11’ dalla destra a servire rasoterra, stavolta per Carbonaro la cui conclusione è intercettata da un difensore ospite.
Rispondono i nojani due minuti dopo con una micidiale punizione di Zotti che colpisce in pieno l’incrocio dei pali.
Il biancoverde Santarelli ci prova due volte di seguito al 17’ e al 19’ da fuori area ma entrambe le sue conclusioni vanno fuori.
I padroni di casa stentano a costruire mentre il Noicattaro è sempre pronto a rendersi pericoloso. Una disattenzione della retroguardia biancoverde, al 26’, permette a Siclari di anticipare Saraò in uscita ma la sua conclusione finisce di poco a lato.
Tre minuti dopo Ceccarelli serve Balistreri sotto porta il cui colpo di testa termina tra le braccia di Sassanelli.
Nella ripresa il gioco fa fatica a decollare. La prima azione degna di nota è per il Noicattaro al 7’, con Siclari che si libera e tira dal limite mandando alto.
I nojani percepiscono le difficoltà degli avversari nell’impostare il gioco e portano avanti il proprio baricentro, rendendosi più volte pericolosi.
Zotti, tra i più attivi dei suoi, al 12’ prende palla poco fuori dall’area ma tira sopra la traversa.
Rossoneri vicini alla rete al 16’: traversone basso di Zotti deviato sotto misura da Lucioni con un intervento provvidenziale di Saraò che sventa il pericolo.
Al 21’ insidiosa azione continuata degli ospiti, impostata dall’ex barese De Pascalis, con due conclusioni verso la porta, tutte e due salvate dalla retroguardia monopolitana.
Monopoli che si fa vedere al 25’ con un colpo di testa di Santarelli che finisce alto.
Pochi secondi dopo proprio i locali reclamano un calcio di rigore per un presunto fallo di mano in area di Lollini che l’arbitro Zanichelli ritiene da non sanzionare.
L’ingresso di Loseto al posto di Ceccarelli dà maggiore vigore all’iniziativa dei biancoverdi che si rendono più volte pericolosi.
Proprio Loseto al 35’ si guadagna una punizione dal limite che lui stesso batte mandando di poco alta sulla traversa.
44’: Balistreri servito da un traversone di Loseto non trova tempo e coordinazione per la conclusione vincente e così l’azione sfuma.
Non bastano neanche cinque minuti di recupero a trovare lo spunto giusto per vincere in extremis una gara nella quale il Monopoli entra troppo tardi.

Una delegazione di Monopoli a Lyss


Una delegazione monopolitana composta dal Presidente del Consiglio Comunale Leonardo Corallo, dall’Assessore allo Sport Domenico Zaccaria, dal consigliere comunale Francesco Leggiero e dall’ex Sindaco prof. Walter Laganà sarà presente dal 13 al 15 marzo 2009 nella città svizzera di Lyss con cui Monopoli è gemellata.
La delegazione è ospite delle autorità locali per organizzare un evento che si terrà a Monopoli nell’ultima settimana del prossimo mese di agosto in occasione del millesimo anniversario della nascita di Lyss e del venticinquennale del gemellaggio.
La Città di Monopoli è gemellata con Lyss dal 24 settembre del 1983 con lo scopo di rafforzare i contatti amichevoli, ai sensi dell'idea europea, a livello amministrativo e culturale, in particolare per il bene dei cittadini provenienti dalla Puglia e residenti a
Lyss e dintorni. Monopoli ha dedicato a Lyss una strada nella zona industriale, la città elvetica ha, invece, denominato a Monopoli il largo della stazione ferroviaria.

Via libera alla variante per piazza Vittorio Emanuele


La Giunta Comunale ha approvato la variante in corso d’opera al progetto esecutivo di sistemazione generale di Piazza Vittorio Emanuele II, delle strade prospicienti e di Corso Umberto I. I lavori prevedono la realizzazione della fogna bianca, la pavimentazione perimetrale in mattonelle di asfalto, la ripavimentazione in basole calcaree di via Garibaldi e la realizzazione dell’impianto di pubblica illuminazione.Intanto, l’Assessore ai Lavori Pubblici Alberto Pasqualone annuncia che stanno per partire i lavori di del piano terra di Palazzo di città negli uffici fino a qualche mese fa occupati dalla Polizia Municipale. Una volta terminati i lavori si potrà dare avvio alla riorganizzazione degli Uffici Comunali.Inoltre, partiranno a breve i lavori di sistemazione del primo piano dell’immobile comunale dell’ex Metta in viale Aldo Moro, attuale sede del Comando di Polizia Municipale.Infine, sono ripresi nei giorni scorsi i lavori per la realizzazione della bretella di collegamento tra il sottopasso ferroviario di Via Chiantera e viale Aldo Moro che prevedono inoltre la realizzazione di una importante rotatoria. “In questo modo”, sottolinea l’Assessore ai Lavori Pubblici Alberto Pasqualone, “stiamo mettendo in sicurezza un incrocio oggi considerato pericolosissimo per gli automobilisti e i pedoni, quello tra via Capitanio, viale Moro e la futura bretella di via Chiantera”.

Riconoscimento ufficiale dell'amministrazione comunale alla Pro Monopoli-Surgelsud


Nella sala consiliare “Perricci” del Comune di Monopoli, gremita come non mai, l’Amministrazione comunale, rappresentata dall’assessore allo Sport, Domenico Zaccaria, ha premiato il Circolo Canottieri Pro Monopoli-Surgelsud, per la vittoria della Coppa Italia per Società vinta, dal sodalizio monopolitano, nel 2008. Nell’occasione è stata consegnata una targa ricordo ad Angelo Pugliese, Mario Presicci, Augusto Carparelli, Marco Sangio, Tiziano Comes, Stefano Santucci, Daniele Barone, Massimiliano Amodio, Vito Tanese, componenti dell’otto master, vincitore della Coppa Italia di Fondo 2009. Premiate anche le giovanissime atlete salite sul podio, per un ottimo bronzo, ai recenti Campionati Italiani di Fondo, sempre nella specialità dell’otto con timoniere, edizione 2009. L’equipaggio femminile, con ampio margine di crescita, era formato da Fabiana Romito, Elsa Carparelli, Maria Rosaria Condello, Corinne Contento, Ilaria Contento, Isabella Lamanna, Ivana Russo, Alice Moretti ed Emanuela Condello a timone. Il Presidente Pugliese, per conto di tutti i soci ed atleti, ha ringraziato l’Amministrazione Comunale per il riconoscimento ottenuto, ricordando i numerosi impegni che il Circolo dovrà affrontare sul piano agonistico ed organizzativo, culminanti nell’organizzazione dei Campionati Italiani di Coastal rowing il 27 e 28 giugno prossimi. Sarà la prima volta che una competizione così importante si disputerà in Puglia. Una bella soddisfazione per l’ultracentenario sodalizio monopolitano.

Ufficio Stampa Pro Monopoli-Surgelsud

Pedofilia a Monopoli: arrestato docente di lingue straniere


Un insegnante di lingua straniera di un istituto superiore di Monopoli è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale nei confronti di alcuni suoi allievi minorenni. L’arresto è stato fatto circa un mese fa, ma la notizia è trapelata solo oggi. L’uomo ha 57 anni ed è sposato.
A quanto si è appreso, le violenze si sarebbero consumate nell’abitazione dell’insegnante dove l’uomo impartiva lezioni private pomeridiane di lingua ad alcuni dei suoi alunni. Le violenze accertate sarebbero tre e riguardano tutti ragazzi minorenni, uno di loro anche con meno di 14 anni.
L’arresto è stato eseguito dai carabinieri in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare disposta dal gip presso il Tribunale di Bari su richiesta del sostituto procuratore Giuseppe Dentamaro. (Fonte GdM)

Monopoli: rapinano posta di via San Marco, arrestati due gemelli di Conversano


Pistola in pugno e con il volto parzialmente coperto dalla visiera di un cappellino, hanno rapinato un ufficio postale, portando via denaro e assegni ma, intercettati da un carabiniere libero dal servizio sono poi stati catturati e sono finiti in carcere. Si tratta di due gemelli di 39 anni, incensurati, di Conversano, V.B. e D.B. le loro iniziali, arrestati dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile della locale Compagnia con l'accusa di rapina aggravata in concorso. Erano da poco trascorse le tredici odierne, quando i due hanno fatto irruzione all'interno dell'ufficio postale sito nella via San Marco a Monopoli. Dopo aver arraffato quanto più denaro possibile dalle casse, si sono dileguati a piedi, per poi raggiungere due autovetture parcheggiate a poca distanza e darsi alla fuga. Nei pressi dell'ufficio postale, proprio in quel momento, transitava un carabiniere, libero dal servizio, a bordo della sua auto. Sentite le urla di un impiegato e notando i due fuggire, si è posto all'inseguimento dei malviventi, rimanendo a distanza e comunicando telefonicamente alla Centrale Operativa la direzione di fuga e le caratteristiche dei due mezzi che stava tallonando. Sono stati così attuati immediatamente dei posti di blocco e si è celermente alzato in volo anche un velivolo del Nucleo Elicotteri di Bari Palese. Giunti alle porte di Conversano e notata una "gazzella" dell'Arma, le auto dei malviventi hanno preso direzioni diverse. Uno dei rapinatori ha tentato goffamente di sbarazzarsi del bottino, di un paio di guanti e di una pistola, sperando di passare indenne il posto di blocco. Invece è stato fermato e tratto in arresto. I carabinieri hanno quindi recuperato la refurtiva - pari a tredicimila euro in contanti e tremila euro circa in assegni -, i guanti e una pistola giocattolo priva del tappo rosso. Le pressanti ricerche poste in essere da tutti gli equipaggi disponibili opportunamente fatti convergere verso quel centro, hanno poco più tardi consentito di rintracciare ed arrestare anche il complice, ovvero suo fratello gemello, che a quel punto ha permesso ai militari di recuperare anche l'altra parte della refurtiva: circa ventiduemila euro in contanti più una seconda pistola, esatta riproduzione di una semiautomatica cal. 7.65. Dopo le formalità di rito, i due fratelli rapinatori sono stati trasferiti nel carcere del capoluogo barese, mentre la refurtiva, circa trentottomila euro, è stata restituita. (PRIMAPRESS)

Fortitudo Monopoli - Ambrosia Bisceglie 74-75

Peschereccio sequestrato, contatti con l’Albania


L’Amministrazione Comunale sta seguendo la vicenda L’Amministrazione Comunale sta seguendo con attenzione la vicenda del “Giove”, il motopeschereccio della Marineria di Monopoli, che lo scorso 28 febbraio è rimasto bloccato nelle acque albanesi a causa di un’avaria al motore. “Ci siamo subito attivati con il console italiano a Valona, Sergio Strozzi, che ha interessato della vicenda l’Ambasciata italiana a Tirana e le autorità albanesi”, dichiara l’Assessore alle Attività marinare, attività portuali e relative infrastrutture, Pierantonio Munno. Che continua: “Sul posto c’è un nostro rappresentante, il consigliere comunale Giuseppe Spinosa, grazie al quale abbiamo potuto dimostrare che si è trattato solo di un guasto al motore del peschereccio. Ora siamo in attesa dell’esito della Commissione svoltasi nel corso della scorsa settimana, ma siamo fiduciosi che per i nostri pescatori questo sarà positivo”. L’Assessore Munno conclude affermando che: “Ci siamo adoperati affinché le relazioni tra i due Paesi non venissero pregiudicate. Sia per le accoglienze reciproche che avvengono regolarmente tra i pescherecci locali e albanesi e viceversa, sia in virtù delle relazioni in corso che porteranno presto all’istituzione di una linea di traghetti da e per l’Albania”.Intanto, quattro dei sei membri dell’equipaggio del “Giove” hanno fatto ritorno in città.

UF Monopoli - Fidelis Adelfia 2-0

Apulia Monopoli - Eagles Bari 3-0

LEGA PRO 2^ Div. 25° Turno: Catanzaro-Monopoli 2-1


CATANZARO: Mancinelli; Montella, Gimmelli, Di Maio, Tomi, Corapi (Cardascio dal 16 'st), Berardi, Zaminga, Bruno (Diarra dal 29' st), Falomi (Frisenda dal 29' st), Caputo. All. Provenza.

MONOPOLI: Saraò, Colella G., Gambuzza, Thackray, Tinoco (Mele dal 29' st), Santarelli (Loseto dal 37'), Lorusso, Minopoli, Szatmari (Ceccarelli dal 37'), Carbonaro, Balistreri. All. Geretto.

Arbitro: Gavillucci

Ammonizioni: Caputo, Cardascio, Zaminga (C); Lorusso (M).

Marcatori: Caputo all'11' pt; Carbonaro al 26', Berardi al 31' st.

Il Catanzaro supera il Monopoli per 2 a 1. L'incontro è deciso dai gol di Caputo (11' del primo tempo) e Berardi (31' della ripresa). I biancoverdi, autori tuttavia di una buona gara, avevano raggiunto il pari con Carbonaro subito dopo il vantaggio iniziale dei giallorossi, ma si sono dovuti arrendere davanti alla voglia di vincere dei calabresi che hanno deciso l'incontro grazie al gol vittoria di Berardi.
Ufficio Stampa
A.C. Monopoli S.r.l.

La Virtus sconfitta dalla capolista


POLIGNANO A MARE - Nonostante la sconfitta contro la forte capolista CSG Putignano, ormai con un piede in A2 la Erredi Virtus Monopoli ha dimostrato di essere l’avversaria più difficile da battere per gli ospiti lasciando a fine match il campo di gioco tra gli applausi degli oltre seicento spettatori venuti a seguire da Monopoli i biancoverdi e tra questi c’era anche il Sindaco Emilio Romani.La squadra di Mister D’Alessandro che era al completo riesce nel primo tempo a recuperare uno svantaggio e a portarsi incredibilmente avanti ma nel secondo tempo nulla può fare con le prodezze dei giocatori putignanesi che si sono dimostrati di un livello superiore meritando la vittoria.

La cronaca. La Virtus scende in campo sicuramente molto tesa e dopo solamente 3’ di gioco il Putignano passa in vantaggio con un gran destro di Massa che finisce all’angolino destro della porta biancoverde. Il Putignano continua a gestire il match, al 4’ Rafael si supera respingendo un tiro di Carulla, all’8’ Peres sfiora il palo alla destra dell’estremo difensore biancoverde. La Virtus però comincia a farsi rispettare e al 9’ su un calcio di punizione dalla sinistra Sciannamblo sigla un gol meraviglioso portando il risultato in parità. Il CSG perde diverse occasioni facendo guadagnare campo alla Virtus che al 15’ incredibilmente approfittando di uno svarione difensivo si porta in vantaggio con un tiro dal limite di Bortolini che scatena così tutti i tifosi biancoverdi. Il Putignano continua a subire e al 16’ per poco Sciannamblo non sfiora la doppietta con un suo diagonale dalla sinistra che finisce di poco fuori. Al 18’ riecco il Putignano con un tiro di Peres che Rafael para. Al 19’ Campanelli cerca con un destro la porta ma il suo tiro finisce di poco fuori e a qualche secondo dalla fine ci prova Rotondo ma la palla finisce alla sinistra di Pereira. Squadre a riposo dunque sul risultato di 2 a 1.

Il secondo tempo comincia davvero male per la Virtus. Dopo sei secondi dall’inizio del primo minuto arriva il pari degli ospiti con un tiro incredibile quasi dalla linea di rimessa dal fondo di Bormolini che beffa Rafael. Passa un minuto e arriva la rete del sorpasso con un gran tiro di Arellano che finisce alla destra di Rafael. La Virtus questa volta non riesce ad uscirne fuori e neanche dopo trenta secondi, sempre al secondo minuto c’è un’incomprensione tra Rafael e Campanelli, i due perdono palla in area ma Arellano capisce tutto e insacca il 2 a 4. Un errore che costa parecchio, visto che i rossoblu poi non riescono più a trovare la rete e la Virtus sul 2 a 3 poteva provare a ritrovare il pari, ma il CSG comunque con il suo spettacolare gioco mantiene bene il risultato. All’11’ è Juninho a tentare un gran tiro da centrocampo che finisce alto sopra la traversa di Rafael. Al 14’ è Massa a colpire un palo alla destra di Rafael. Al 17’ i biancoverdi sostituiscono Rafael con Marra aggiungendo il portiere di movimento, inutile. Sempre nello stesso minuto arriva l’ultima occasione pericolosa è per i biancoverdi con una punizione dal limite di Sciannamblo che Pereira respinge.Finisce dunque 2 a 4. Nulla da fare per il Monopoli che comunque dimostra di aver avuto tanto coraggio e ci ha creduto, soprattutto nel primo tempo come tutti i tifosi.

Il prossimo match del campionato di Serie B girone D, un altro big match per riagganciare la seconda posizione in campionato sarà Sabato 14 Febbraio con inizio alle ore 16 presso il Campo Pineta A. Castellaneta di Conversano tra l'Azzurri Conversano e la Erredi Virtus Monopoli.

Erredi Virtus Monopoli - CSG Putignano 2-4

Erredi Virtus Monopoli: Sibilia; Minoia, Leggiero, Marra, Campanelli, Giorgio, Laselva, Rotondo, Bortolini, Alex, Sciannablo; Rafael. All. D’Alessandro.
CSG Putignano: Castellana I.; Scatigna, Giotta, D’Aprile, Peres, Favalli, Massa, Carulla, Arellano, Bormolini, Juninho; Pereira. All. Basile
Arbitri: Mennella di Torre del Greco e Paolone di Campobasso.
Reti: 9'46'' Sciannamblo, 15'26''Bortolini (M); 3'46''Massa, 1'06''st Bormolini, 2'11''st e 2'50''st Arellano (CSG)
Ammoniti: Leggiero, Alex, Sciannamblo(M); Arellano, Bormolini(CSG)
Espulsi: Nessuno.
Note: Falli 2-5 pt., 4-4 st.; divisa bianca per la Virtus, rossoblu per il CSG; Spettatori circa 600 di cui un centinaio da Putignano.

Foto: Giovanni Barnaba

Ufficio Stampa Asd Virtus Monopoli
Barletta Donato

Fortitudo Monopoli - Ambrosia Bisceglie tutti all'IPSIAM


Prosegue il conto alla rovescia per il big match di domenica prossima del campionato di serie C dilettanti, che vedrà opposta la Fortitudo Monopoli, alla capolista Ambrosia Bisceglie. La formazione del presidente Valentini Enrico, sta disputando un torneo da vera protagonista: i biscegliesi, nelle ventiquattro giornate sin qui disputate, hanno conquistato ben ventidue vittorie, uscendo sconfitti soltanto in due occasioni. Sono ben sei i punti di vantaggio che Bisceglie ha sulla seconda in classifica (Ceglie), incrementati di recente proprio in occasione dello scontro diretto di domenica scorsa, disputato presso il Pala Dolmen di Bisceglie e conclusosi con il punteggio di 83-72 per i padroni di casa. Dal canto suo, la formazione di coach Lezzi è reduce da ben quattro vittorie consecutive, di cui l’ultima ottenuta nello scorso week end, con un netto +21 ai danni del Caffè Partenope Napoli. La squadra monopolitana, in occasione del derby contro Bisceglie, recupererà anche la forte ala Giuseppe Luisi, fermo da qualche settimana per un delicato infortunio. Tra le varie sedute di allenamento, la Fortitudo Monopoli ha anche svolto un’amichevole infrasettimanale contro il Monteroni.Queste le dichiarazioni di coach Lezzi a poco più di 48 ore dalla sfida alla capolista:“La squadra sta vivendo un momento di buona condizione fisica e mentale. Stiamo affrontando questa delicata settimana di allenamenti, con la dovuta attenzione e concentrazione. Per la gara di domenica, potremo anche contare sull’apporto di Luisi, ormai pienamente recuperato e pronto a darci il suo importantissimo contributo permettendomi di affrontare la gara con dieci uomini a disposizione. Ieri abbiamo anche svolto un’amichevole contro il Monteroni, dove sono state provate un po’ di situazioni in vista di domenica, traendo delle buone indicazioni. Nelle ultime due sedute che ci separano dalla gara, cercheremo infine di perfezionare qualche altro piccolo meccanismo, per arrivare il più preparati possibile alla partita di domenica. Quella contro il Bisceglie, sarà una gara dalle mille motivazioni, che si giocherà sicuramente dinnanzi ad un pubblico delle grandi occasioni, a cui cercheremo di regalare una bella giornata di sport, mettendo in campo tutto il nostro impegno e attaccamento alla maglia. Loro verranno qui per vincere, ma noi siamo pronti ad offrire ai nostri tifosi un grande spettacolo, con la speranza che il risultato sia a noi favorevole”.La società monopolitana, rende noto che per la gara di domenica ci sarà un leggero aumento del prezzo del biglietto di ingresso. Intanto, il presidente Pierfelice Annese dichiara le proprie aspettative per questo match:“Ci aspettiamo tutti quanti una gran bella partita, tra due formazioni in buona salute che stanno offrendo un ottimo basket in questo campionato. Sarà un match aperto ad ogni tipo di risultato, tra una squadra costruita con il chiaro intento di conquistare la promozione ed un’altra, la nostra, nata per fare bene e giocare senza porre limiti alle proprie ambizioni e possibilità. Sarà bello, tra l’altro, riabbracciare in un palazzetto monopolitano l’indimenticato coach Lillino Ciracì, che negli anni ’90 guidò l’A.P. Monopoli, di cui io ero giocatore, alla promozione dalla serie C alla serie B”.Visto il grande afflusso di spettatori che si prevede per la partita di domenica, con una numerosa rappresentanza di tifosi ospiti, la società monopolitana invita i propri sostenitori a recarsi presso l’IPSIAM con largo anticipo rispetto all’orario di inizio gara fissato per le ore 18.00.

Ufficio stampa – Fortitudo Monopoli
Antonello D’Alessandro

Auto finisce in mare a Portavecchia


Un incauto parcheggio poteva risultare fatale ad un anziano di Monopoli: la sua auto, una vecchia punto, è finita dapprima in spiaggia e poi in mare, in località Portavecchia. Mentre scriviamo, l'auto non è stata ancora recuperata, probabilmente sarà utilizzata una gru adeguata ad effettuare recuperi complessi e di questo genere. Secondo alcune testimonianze, l'anziano aveva parcheggiato l'auto nei pressi dello scivolo di Portavecchia e dopo essere uscito dall'abitacolo, non si è accorto che non aveva azionato ne il freno a mano e ne innestato correttamente la marcia. Questa incauta azione ha provocato lo scivolamento in acqua della sua utilitaria. Anzi l'anziano proprietario dell'autovettura ma anche altri testimoni accorsi sul luogo dell'incidente, ha visto pian piano finire in mare l'autovettura senza che abbia potuto frenarne l'azione. Sul posto si sono portati i Carabinieri e il Soccorso Aci De Martino per i rilievi del caso. Non si registrano danni a persone.

Intitolate due nuove strade


Intitolate due nuove strade Al Sen. Tommaso Avezzano Comes e allo scrittore Cosimo Turi

L’amministrazione comunale di Monopoli intitola due strade cittadine al Senatore monopolitano Tommaso Avezzano Comes e allo scrittore tarantino Cosimo Turi. Si è, infatti, chiuso in questi giorni, con l’ottenimento della necessaria autorizzazione prefettizia e l’emissione dell’ordinanza del Sindaco Ing. Emilio Romani, l’iter avviato con due delibere di giunta rispettivamente del del luglio 2007 e dell’aprile 2008.
In particolare al senatore socialista Tommaso Avezzano Comes è stata intitolata la prima traversa di Viale Aldo Moro (nei pressi dei ponti della ferrovia) dove è in via di completamento una serie di complessi edilizi. Allo scrittore Cosimo Turi è stato, invece, intitolato il tratto di strada del secondo imbocco a destra nel senso di marcia della provinciale Monopoli – Capitolo, a sud del quartiere Piccinnato.

Nei prossimi giorni i competenti uffici comunali provvederanno alla collocazione delle targhe indicanti le denominazioni delle nuove strade a cui tutti i cittadini e gli uffici dovranno fare riferimento. In questo modo il Comune di Monopoli intende omaggiare due uomini che hanno dato tanto nella loro vita in due ambiti differenti.
Di seguito alcune note biografiche dei due illustri uomini a cui sono state intitolate le due strade.


TOMMASO AVEZZANO COMES – Si iscrive da giovane all’Accademia Militare di Modena e consegue il grado di Sottotenente di Fanteria. Combattente, invalido di guerra, viene insignito del titolo di Ufficiale del Ruolo d’Onore e decorato con la Medaglia di Bronzo al Valore Militare. Nel 1945 si iscrive al Partito Socialista con il quale 20 anni dopo viene eletto nel Consiglio Provinciale di Bari. Nel 1968 viene eletto Senatore della Repubblica e riconfermato nelle elezioni del 1972. Il Sen. Avezzano Comes è stato anche Vice-Presidente della Commissione Senatoriale dei Lavori Pubblici - Trasporti - Poste e Telecomunicazioni e Marina Mercantile per due legislature e relatore di maggioranza della Legge n° 865 sulla Riforma della Casa e della Legge per una nuova politica delle telecomunicazioni. E’ stato anche membro aggiunto della Corte Costituzionale, Consigliere Comunale a Monopoli dal 1980 al 1984 e componente del comitato di gestione della U.S.L. BA/16 dal 1980 al 1984.

COSIMO TURI – Nacque a Ginosa (Taranto) il 27 settembre 1892 e morì a Polignano a Mare il 26 giugno 1972. Appena 18 enne si trasferì per motivi di studio a Firenze dove diventò collaboratore ordinario de “La scena illustrata”. Nel capoluogo toscano compose le prime poesie e iniziò la stesura del “Carme”. Alla fine del secondo conflitto mondiale, dopo un breve ritorno in Puglia, si trasferì a Napoli dove conobbe Benedetto Croce. Ritornato nella sua Ginosa vinse il concorso magistrale e insegnò dapprima a Minervino Murge e poi a Ginosa. Fino al 1928, quando in seguito alle nozze si trasferì a Polignano a Mare. Tra le sue opere, ricordiamo: Lo Stato e la questione morale; Il mondo alla rovescia; Con Croce o contro Croce; Spigolature; Fuochi d'artificio. Gli furono conferiti molti riconoscimenti e , fra questi, il Premio di Cultura della Presidenza del Consiglio dei ministri.

fonte: www.comune.monopoli.ba.it

Domani a Polignano big match Virtus Monopoli-CSG Putignano


MONOPOLI – E’ arrivato il tanto atteso giorno di tutti gli sportivi amanti del calcio a 5. Nella 21° giornata del campionato di Serie B girone D si affrontano le squadre che fino ad oggi sono nelle zone più alte della classifica, ovvero la capolista imbattuta CSG Putignano e l’inseguitrice Erredi Virtus Monopoli che cercherà davanti al proprio pubblico di fermare un grosso ostacolo. A pronunciarsi prima del match in casa Monopoli è il Presidente Nicolò Laterza “Sicuramente sarà una partita difficile, il Putignano sa che il Monopoli è una diretta concorrente e punteranno ai tre punti che servono per centrare il loro traguardo. Da parte nostra ce la giocheremo fino alla fine”.
La formazione di mister Nicola D’Alessandro come ben si sa sta disputando l’intera stagione lontana da Monopoli, spostandosi tra Putignano e Polignano a Mare. Su questo il presidente biancoverde dichiara: “Fino ad oggi abbiamo disputato tutte le gare in trasferta ma questo match che si giocherà a pochi chilometri dalla nostra città (a Polignano a Mare) spero sia seguito dai nostri tifosi che ci seguivano fino alla scorsa stagione, magari spingendo anche la squadra dimostrando di essere il sesto uomo in campo”. La stagione però non si deciderà in questo match, perché il calendario delle ultime giornate della Erredi Virtus Monopoli non è molto semplice, rispetto a quello del CSG Putignano, visto che dopo questo match i biancoverdi avranno degli scontri molto importanti contro Conversano, Loreto e Martina. “Il match sicuramente non è decisivo, visto che il Monopoli affronterà partite più dure rispetto al Putignano che ha un calendario più abbordabile. Di certo noi siamo al secondo posto e in ogni partita daremo il massimo.”In vista del match mister D’Alessandro ha disposizione l’intera rosa, tranne l’infortunato Giuliani, ma i dodici che scenderanno in campo contro il CSG sono ancora top secret e verranno ufficializzati solamente qualche minuto prima del match.

A dirigere il match della ventunesima giornata saranno il Sig. Mennella Ciro di Torre del Greco e il Sig. Paolone Marco di Campobasso.

Il Match si disputerà nel neutro della Tensostruttura “Polivalente” in contrada Badella a Polignano a mare (A 30 metri sulla sinistra dall'ingresso Polignano/Conversano della statale 16). Inizio ore 16.00.
Costo d’ingresso Intero 3 €- Ridotto 1 €.

Inoltre la gara sarà trasmessa in diretta, con ampi collegamenti, nel corso del programma ‘Forza 5’, in onda sul canale satellitare PugliaChannel (bouquet Sky, nr. 844): il big-match in programma sul gommato di Polignano a Mare è stato infatti inserito come campo principale delle gare della prossima giornata della Serie B. Collegamento al via a partire dalle ore 16.

Foto: Giovanni Barnaba

Barletta Donato