SITO IN MANUTENZIONE... TORNEREMO ONLINE AL PIU' PRESTO!!!

IN PRIMO PIANO

Prodotto da: Mediastudios

Virtus Monopoli nel girone F di serie B 2009/10


Il Consiglio Direttivo della Divisione Calcio a cinque, riunitosi oggi presso la sede di via Po 24 in Roma, preso atto delle domande di iscrizione, ammissione e ripescaggio al Campionato Nazionale di Serie B ha definito gli organici per la Stagione Sportiva 2009/2010 come di seguito indicato. Le società pugliesi vengono divise in due gironi differenti e la Erredi Virtus Monopoli viene inserita nel girone F. Ecco il girone.

Serie B – Girone F

A.S. Mecobil Pese (S.Vitalino - Napoli)

A.S.D. Azzurra Paganese (Pagani - Salerno)

A.S.D. Gruppo Sportivo Isef (Poggiomarino - Napoli)

A.S.D. Mf Siracusa C5 (Siracusa)

A.S.D. Real Toco (Polignano a Mare)

A.S.D. Scafati S. Maria C5 (Scafati - Napoli)

A.S.D.Futsal Rma Bagnolese (Pozzuoli)

A.S.D.Meco Potenza Calcio A5 (Potenza)

As Calcio A 5 Martina (Martina)

Asd Acireale Calcio A5 (Acireale)

Biancoazzurro Fasano (Fasano)

U.S. Polignano Calcio A5 (Polignano a Mare)

A.S.D. Virtus Monopoli (Polignano a Mare)

In parentesi i campi da giuoco

I calendari verranno resi noti nelle prossime settimane.

"Cristo' Chiapperini" presenta il suo nuovo libro come pescare cucinare e suonare la trota

Calcio - Il nuovo girone C della Seconda Divisione


A fronte di alcune mancate iscrizioni, nei campionati professionistici, il Consiglio Federale ha provveduto a ripescare alcune società calcistiche. Il nuovo girone C della Seconda Divisione avrà queste squadre ai nastri di partenza il 23 agosto prossimo: Aversa Normanna, Barletta, Brindisi, Cassino, Catanzaro, Cisco Roma, Gela, Igea Virtus Barcellona, Isola Liri, Juve Stabia, Manfredonia, Melfi, Monopoli, Noicattaro, Scafatese, Siracusa, Vibonese, Vico Equense. In buona sostanza due derby in meno (considerando andata e ritorno). Le pugliesi, quest’anno sono 5, oltre al vicinissimo Melfi (Basilicata). 4 rappresentanti campane: Scafatese, Juve Stabia, Aversa Normanna e Vico Equense, 3 laziali: Cisco Roma (che ritorna nel girone C, dopo un anno d’assenza), Cassino e Isola Liri. 2 in rappresentanza della Calabria: Catanzaro e Vibonese, e 3 siciliane: Siracusa, Gela e Igea Virtus Barcellona.

F.R.

Calcio - Rivoluzione nei 5 gironi della Lega Pro


Il girone C della Seconda Divisione Lega Pro, avrà una pugliese in meno. Su decisione del Consiglio Federale, la società biancazzurra del neo allenatore Oberdan Biagioni (ex attaccante del Monopoli fra l’88 e il’90), è stata ammessa alla serie superiore. Con essa, salgono nella terza serie nazionale anche: il Potenza (che era reduce dalla retrocessione), Alessandria e Viareggio. Come logica conseguenza, i tre gironi della Seconda Divisione, sono stati riassestati con altri ripescaggi. Ne hanno beneficiato: Vico Equense, Poggibonsi, Spezia, Nocerina, Valenzana, Fano e Isola Liri. Ci sarà però da attendere, l’esito del ricorso della Pistoiese presentato al Tribunale Amministrativo Regionale della Toscana, per sapere se gli arancioni potranno rimanere tra i Pro. In caso contrario, a beneficiare di un ennesimo ripescaggio sarà il Feralpi Salò, squadra della provincia di Brescia.

F.R.

AC Monopoli: Biancoverdi superati 2-1 dal Matera


Il Monopoli deve arrendersi di fronte al Matera di Pino Giusto nel test amichevole giocatosi mercoledì pomeriggio in quel di Carpegna. In gol per i lucani Genchi e Branda, mentre Cortesi ha accorciato le distanze, su calcio piazzato, a pochi minuti dal termine.

Monopoli (4-3-3): Corno; Costantino, Ciminà, Franco Mi., Imburgia; Corsi (1'st Lisi), Tranchina (1'st Lanzillotta), Bonfardino (1'st Lanzolla); Curri (1'st Balistreri), D'Esposito (1'st Cortesi), Loseto (1'st Lacarra). All. D. Pellegrini.

L’ambiente calcistico monopolitano è in lutto per la scomparsa di Vitantonio Lomascolo


Vitantonio Lomascolo, ex segretario dell’Ac Monopoli, è improvvisamente scomparso nella giornata di ieri (merocoledì 29 luglio). Da sempre legato al mondo dello sport di Monopoli, ha rivestito per tre anni la carica di segretario dell’Ac Monopoli, dall’avvento della presedenza Ladisa, e sino al 2006. Tonio, come lo chiamavano i numerosi amici, era un uomo cordiale e disponibile. Da sempre innamorato dei colori biancoverdi. Sempre ligio al lavoro e alle relazioni umane. La nostra redazione partecipa al dolore dei soui cari, formulando alla sua famiglia le più sentite condoglianze. Tonio, ci mancherai molto.

In Veneto ed Emilia i Campionati Italiani di parapendio e deltaplano


L'apertura dei campionati italiani di volo libero, vale a dire il volo senzamotore in deltaplano e parapendio, avviene in un momento magico per l'Italianel panorama internazionale.Deteniamo quattro titoli mondiali di deltaplano, cioè quelli individuali edi squadra classi "ala flessibile" ed "ala rigida", un titolo europeoindividuale e quello di vice-campioni a squadra, più la medaglia d'oro diacrobazia nei giochi mondiali dell'aria.La squadra di parapendio è vice-campione del mondo.Il deltaplano Laminar, costruito dalla Icaro a Laveno (Varese), ha vintoquattro volte il campionato mondiale, quattro quello europeo e detiene ilrecord mondiale di distanza assoluta con 701 km.In questo lusinghiero contesto, dal 1 al 8 agosto a Borso del Grappa(Treviso), si terrà il Campionato Italiano parapendio, organizzato dall'AeroClub Montegrappa e dal consorzio turistico Vivere il Grappa, sette giornatedi gara per eleggere il campione 2009.I 130 piloti partecipanti decolleranno dalla pedemontana veneta e, con ilsolo "motore" delle correnti d'aria ascensionali, in condizioni meteoottimali voleranno verso località come Caltrano (Vicenza) o Possagno(Treviso). Il centro operativo sarà presso l'atterraggio Garden Relais aSemonzo di Borso del Grappa.Nello stesso periodo i piloti di deltaplano saranno impegnati a Sigillo(Perugia) nella 30.a edizione del Trofeo Monte Cucco, in uno splendidoscenario montano che si prepara ad ospitare i campionati del mondo nel 2011.Il 16 agosto a Tizzano Val Parma inizia il Campionato Italiano deltaplano.Dopo una settimana di gara sarà assegnato il titolo 2009. La cerimonia dichiusura è prevista per il giorno 23.Punti nevralgici della manifestazione: il centro operativo presso il circolo"Paglia" a Tizzano, l'area di decollo di Costa Grande sul monte Caio el'atterraggio ufficiale a Torrechiara nel comune di Langhirano, che ospiteràanche eventi collaterali.Se decolli ed atterraggi sono nell'ambito della provincia di Parma, nullaesclude il sorvolo di quelle di Reggio Emilia e Modena, viste efficienza evelocità raggiunte da questi mezzi, ormai in grado di toccare i 130 kmh.

Ufficio Stampa FIVL - Federazione Italiana Volo Libero

Gustavo Vitali

Il quartiere di Sant'Anna in festa per la protettrice




La notte bianca dello sport

PRIMA PARTE




SECONDA PARTE



AC Monopoli: il ds Giovanni Manzari ci fa il punto sulla situazione


Si continua a lavorare per portare un altro difensore centrale al gruppo giocatori guidato da mister Pellegrini. A Carpegna, sede del ritiro pre-campionato, la comitiva seguita attentamente i programmi d’allenamento e le varie lezioni che impartisce il neo tecnico biancoverde. In mattinata, abbiamo raggiunto telefonicamente il direttore generale Giovanni Manzari, sempre disponibilissimo. Gli abbiamo chiesto, come procede il calciomercato, e se dopo l’arrivo del centrocampista di un certo livello, come Michele Lanzillotta prelevato dalla Pistoiese, ci fosse già la possibilità di conoscere il nome del centrale difensivo. Dunque, nomi non ne ha potuti fare Manzari, - anche in considerazione del fatto che pubblicarli sarebbe un grosso rischio per via della spietata concorrenza- Direttore, come si è evoluta la situazione legata a Sandro Turone. – Attualmente, siamo alla ricerca di un centrale difensivo. Qunindi, il nostro pensiero è volto verso altri giocatori. – Per qualche settimana, si è anche vociferato dell’ipotetico ritorno di Alessandro Caridi in maglia biancoverde. – Questo non posso assolutamente confermarlo, visto che noi non lo abbiamo seguito. E perciò, non è un calciatore che ci interessa. Erano solo voci. – Manzari, il gruppo, oltre alla prossima acquisizione di un valido centrale difensivo, verrà puntellato di qualche altro elemento giovane di sucuro affidamento? – Per il momento cerchiamo di prendere il difensore. Per il resto, dovremmo rimanere con gli effettivi a disposizioni, compresi alcuni giovani della Berretti, che si stanno mettendo in luce abbastanza bene. Affronteremo l’imminente Coppitalia di Lega Pro, con questo gruppo. Successivamente, il mister Davide Pellegrini, valuterà di conseguenza, e se c’è ne sarà bisogno si provvederà ad intervenire – Il calciomercato, rimarrà operativo sio a fine agosto (il 31 per l’esattezza), e con il campionato già iniziato da una settimana, si avranno molte più indicazioni per valutare la forza della squadra. Insomma, dopo l’acquisizione del difensore centrale, il Monopoli con l’enturage tecnico, se ne starà momentaneamente alla finestra, sperando che l’attuale gruppo giocatori sia all’altezza della situazione. Il tempo ci darà una risposta.

F.R.

1^ amichevole per il Monopoli che supera 4-1 la rappresentativa di Carpegna


Parte bene il Monopoli di Davide Pellegrini, che nell’amichevole disputata domenica 26 luglio a Carpegna (Pu), sede del ritiro pre-campionato, ha superato una rappresentativa locale col punteggio di 4-1. Bene i nuovi, e anche Beppe Lacarra, particolarmente ispirato e desideroso di riscatto.

Queste le formazioni.

L’11 del primo tempo: Corno, Mic. Franco, Ciminà, Mar. Franco, Tranchina, Galiano, Esposito, Corsi, Curri, Gl. Loseto.

…e quella della ripresa: Vurchio, Costantino, Franco Michele, Ciminà, Franco Marco, Lanzolla, Bonfardino, Cortesi, Lisi (Confalone), Balistreri (Mengoni), Lacarra.

Le reti dei biancoverdi: Gl. Loseto, Lisi su un assist di Lacarra, Curri, Balistreri

Si lavora con occhio attento in sede di mercato per aggiungere ulteriori importanti pedine allo scacchiere del Monopoli, ancora palesemente incompleto, specie nel reparto difensivo. Pare però, che non ci sia fretta , e dato che il calciomercato sarà aperto fino al 31 agosto, e quindi con un mese pieno a disposizione c’è tutto il tempo per valutare le eventuali zone a cui apportare correttivi. Non è mistero il forte bisogno di rinforzare soprattutto il reparto arretrato. Nel corso della prossima settimana, potrebbero esserci già ulteriori novità su questo fronte.

F.R.

AC Monopoli: ingaggiato il centrocampista Michele Lanzillotta



Nella giornata di sabato 25 luglio (con una Monopoli impegnatissima sul fronte “Notte bianca dello sport”), l’Ac Monopoli ha reso noto, di aver raggiunto l’accordo con il centrocampista Michele Lanzillotta. Nato il 5 giugno 1984 a Bari, il calciatore vanta una militanza soprattutto nel campionato di serie C/1, avendo indossato le maglie del Martina, dell’Olbia, della Virtus Lanciano, della Pistoiese, e del Bari (per metà stagione nel 2005/2006, senza perlatro totalizzare minuti di presenza). Lanzillotta, nella passata stagione, ha collezionato 22 presenze, mettendo a segno una rete, e potrebbe non essere l’ultimo arrivato in casa biancoverdi. Infatti, l’enturage tecnico dell’Ac Monopli, con il ds Manzari e il tecnico varesino Davide Pellegrini, stà continuando a sondare il terreno alla ricerca di altri elementi di sicuro affidamento. Potrebbe trattarsi di un altro centrale difensivo, oltre a puntellare la rosa di un paio di pedine. Il gruppo, si va infoltendo, e pian piano prende forma, sempre più il nuovo Monopoli targato 2009/2010.
F.R.

Presentato il "Festivalmare"



RIPRESA INTEGRALE




Fiamme in zona Sant'Antonio Eremo Abate


La zona in prossimità dell'Eremo, in prossimità della Contrada Vagone (posta ai confini con il territorio di Fasano), è in allarme per un incendio che stà imperversando da alcune ore. Diversi ettari di macchia mediterranea, dove oltre agli arbusti vi si trovano centinaia di ulivi, sono stretti nella morsa di un spaventoso incendio. Il forte vento di maestrale, non solo sta alimentando le fiamme, ma sta ostacolando l’opera dei Vigili del fuoco e delle altre forze dell’ordine. Questi ultimi agenti, sono impegnati nell’opera di sgombro dalle vicinissime strade. dei tanti curiosi che stanno giungendo sul posto. Alcuni canadair, sono impegnati nella difficile opera di spegnimento dei focolai. I piloti, sono costretti causa il forte vento, a dirigersi verso il mar Piccolo di Taranto per prelevare l’acqua (il vicinissimo mare Adriatico, come detto è a forte rischio per i velivoli che devono prelevare l’acqua). La città di Fasano, situata a un tiro di schioppo, è stata avvolta da una grossissima nube scura, prodotta dai fumi che provengono dalla collina. L’emergenza non è stata ancora scongiurata. Le forze dell’ordine, compresi gli agenti della polizia municipale, stanno diffondendo un corale appello a chiunque, sospinti dalla curiosità, fosse intento a dirigersi verso il luogo interessato dall’incendio. Pertanto, è vivamente sconsigliato mettersi in viaggio solo per il “gusto” di assistere di persona allo spiacevole avvenimento. Ultimo aggiornamento: il vasto incentio è stato domato dopo un estenuante lavoro dei viglili del fuoco, oltre al supporto dei Vigili del fuoco, Carabinieri, Guardia di Finanza a e Polizia. Le fiamme, divampate alle 9.00 circa della mattina, ha distrutto ben 32 ettari di macchia mediterranea. Sono stati alcuni residenti del luogo, vista la gravità e al vastità dell'incendio ad allertare subito i soccorsi. La acusa, potrebbe essere la negligenza, visto il grande vento, il resto lo ci si può certo immaginare.

Jenny B e i Jubilee Gospel Singers



Monopoli sul ring




Posto sotto sequestro dai NOE l’area dell’ex Ceramica delle Puglie


I carabinieri del NOE (Nucleo Operativo Ecologico di Bari), a seguito di uno specifico provvedimento emesso d'urgenza dalla competente Autorità Giudiziaria, hanno provveduto al sequestro del complesso aziendale, da diversi anni ormai dismesso, della ditta di produzione Ceramiche delle Puglie gruppo "Tognana". I militari nel corso dell'operazione hanno denunciato undici persone per gestione illecita di rifiuti speciali, costituiti da terre, rocce da scavo ed inerti da demolizione.

L'Ac Monopoli alla Notte Bianca per la solidarietà


Importante iniziativa di solidarietà quella che verrà messa in atto durante la seconda edizione della "Notte Bianca dello Sport", di scena a Monopoli sabato 25 luglio. La società biancoverde, presieduta da Floriana Ladisa, sta avviando una lotteria il cui ricavato sarà devoluto alla Mensa Sociale del Comune di Monopoli. Al costo simbolico di 2 euro per biglietto, si potrà così dare un contributo a questa iniziativa dell'amministrazione comunale in favore dei più bisognosi. In palio ci saranno tre premi: la prima maglia da gioco per la stagione 2009/2010, un kit d'allenamento e la tuta di rappresentanza. I biglietti saranno in vendita presso il Centro Coordinamento - Ass.Cuore Biancoverde, nelle giornate di giovedì e venerdi (ore 17-20), mentre sarà possibile acquistarli nella giornata di sabato presso lo stand Informazioni della "Notte Bianca dello Sport" ubicato in Piazza Vittorio Emanuele. L'estrazione è prevista intorno alle ore 23.

La Virtus Monopoli con il Rapid Futbol alla Notte Bianca dello Sport


La Erredi Virtus Monopoli in occasione della "Notte bianca dello Sport" organizzata dal Comune di Monopoli Sabato 25 Luglio 2009 e che si terrà per tutta la notte in piazza Vittorio Emanuele organizza un torneo di Rapid Futbol, dove si sfideranno squadre composte da tre giocatori. Per ricevere informazioni su questo torneo contattare l'indirizzo e-mail info@virtusmonopoli.it oppure chiamare allo 080/2374945 e al 392/8076166. Scopri il Rapid Futbol anche su http://www.rapidfutbol.it/

Paolo Rotondo é il nuovo Difensore Civico



Grazie a Ventuno voti Paolo Rotondo è stato eletto nuovo Difensore Civico. L'elezione è avvenuta venerdì scorso durante la seduta del consiglio, in gara c'erano Mimmo De Russis con 6 voti e l'ex difensore civico Angela Gabriele con 1 solo voto.

La Madonna della Madia approderà il 14 agosto con la nuova zattera


AC Monopoli - Speciale Calciomercato

AC Monopoli: ad un giorno dal raduno (domenica 19 luglio ore 17.30) si fanno incalzanti le voci provenienti da radiomercato
E’ d’obbligo una dovuta premessa. Tra i nomi che vi andremo ad elencare, potrebbero non esserci calciatori realmente vicini a indossare la casacca biancoverde dell’Ac Monopoli. Ma, come sempre accade nel vorticoso universo che è il calciomercato, un mondo a sé, le ipotesi si rincorrono, e ha volte s’annullano anche. Tra queste potrebbero esserci dei reali contatti, e autentici interessi dell’enturage tecnico del sodalizio dei fratelli Ladisa. Il ds Giovanni Manzarie il neo tecnico Daniele Pellegrini, in sede di mercato stanno lavorando alacremente, ma tenendo intelligentemente segrete un po’ tutte le trattative avviate. Dopo aver ufficializzato l’arrivo del terzino fluidificante Giuseppe Imburgia, classe 1980 proveniente dallo Spezia (solo qualche anno fa il laterale varesino era considerato tra i migliori del suo ruolo dell’intero campionato di serie C/1), fortemente voluto da mister Pellegrini, che lo conosceva benissimo, si rincorrono febbrili diverse altre voci. Si tratterrebbe dei seguenti elementi: i difensori Giovanni Martina (’87), Wanderson Scardovelli (’84), e Marco Martin (’87), tutti e tre di proprietà del Treviso. Il portiere 19enne Paolino Corno del Fasano (al Monza un anno fà), il nigeriano Daniel Adejo, attaccante classe 1989 di proprietà Reggina Calcio, Michele Forani dall’Avellino (fresca d’esclusione ai campionati Pro). Forani, è un centrocampista marchigiano di Civitanova, classe 1988, oltre al tarantino Claudio Miale del Pescina Val del Giovanco difensore di 27 anni, il giovane attaccante dell’Hellas Verona Gianmarco Ravelli (’90), sussurratoci proprio da mister Pellegrini nella recente intervista telefonica. Danilo Colluto, centrocampista avanzato classe ’88, lo scorso anno in forza al Noicattaro, Rosario Costantino, 21enne difensore del Palermo, il rinnovato interesse per Alessandro Caridi, roccioso centrale difensivo calabrese che ha disputato due buoni campionati nel Monopoli (05/06 e 06/07), la scorsa stagione vissuta con due casacche ( metà campionato con la Nocerina, il resto nel Castrovillari). Vanno aggiunti alcuni nomi (a campione) di giovani promesse della squadra Primavera Calcio Catania allenate da Giovanni Pulvirenti, ossia: il portiere Umberto Cirnigliano (’91), i difensori Fabio Sciacca (’89), e Niccolò Perna (’90), il centrocampista Andrea Regalino (’90), l’attaccante Mirco Delia (’89). Mentre, il difensore Emanuele Politti e il centrocampista Gianni Vriz, (altre dirette conoscenze di Danilele Pellegrini, per averli allenati al Verona), si sono accasati all’Itala San Marco (Lega Pro Seconda Div, girone A. In proposito a questi utimi due elementi, ne parlò il sottoscritto al telefono con il neo allenatore biancoverde, ma solo come una mera considerazione personale. Il mister, pur non smentendoci, ci fece intendere qualche interesse, seppur celato. Gli obiettivi reali dell’Ac Monopoli, potrebbero sessere (naturalmente) anche altri, tenuti opportunamete top-secret, per evitare che la concorrenza se li possa “furtivamente” accaparrare. Ufficiale è l’addio di Luca Minopoli. Com’è noto il centrocampista partenopeo si è accasato al Brindisi dei fratelli Barretta, e del tecnico Massimo Silva (anch’egli un ex). I biancoverdi, perdono (non senza strascichi polemici) sicuramente il faro della metà campo. Ora, la speranza è che la lungimiranza di Manzari e Pellegrini, sia in grado di rimpiazzarlo degnamente.


Filippo Rattile

Il carmine in festa per la Madonna del carmelo




AC Monopoli - Calciomercato: arriva Giuseppe Imburgia


Il Monopoli, finalmente esce dal torpore è comincia a diventare attiva sul mercato. E’ ufficiale l’arrivo del laterale sinistro Giuseppe Imburgia, nato a Saronno in provincia di Varese il 1° maggio 1980. La sua carriera ha inizio nella serie B elvetica, nelle fila del Bellinzona, per poi indossare le maglie di Varese, Pro Patria e Spezia. Con i bianconeri delle Cinque terre, ha disputato nella scorsa stagione il Campionato Nazionale Dilettanti, totalizzando 32 presenze e mettendo a segno 2 reti. Giuseppe Imburgia, 174 cm di statura, per 71 kg di peso forma, nella sua carriera ha una lunga militanza soprattutto in serie C/1. Il suo arrivo a vestire la maglia biancoverde, lo si deve soprattutto per il suo estimatore, il neo tecnico del gabbiano Davide Pellegrini, che a quanto pare conosce molto bene il 29enne fluidificante. A breve, dovrebbero essere ufficializzati altri arrivi, tenuti top secret in quanto non sono ancora state chiuse determinate trattative, per la mancanza di alcuni dettagli.

Filippo Rattile - Foto (www.acspezia.com)

Altro arrivo in casa Virtus Monopoli


I biancoverdi della Erredi Virtus Monopoli, aggiungono l’ennesimo tassello al mosaico della squadra della prossima stagione agonistica 2009/2010, nel campionato di serie B/1. Si tratta di un calciatore brasiliano proveniente dal campionato carioca di A/1, il suo nome e Nani (nella foto) altro italo-brasiliano di 25 anni che ha militato fino a poco fa nel Porto Alegre, squadra dell’omonima cittadina a sud del Brasile. Si tratta di un autentico jolly, visto che può essere schierato sia come laterale, sia come difensore centrale. Il sud americano, si aggregherà alla squadra già dalla prossima settimana. L’arrivo del preziosissimo rinforzo per mister Eurico De Souza, segue quelli di qualche giorno fa: Elton Soares e Walter Vera, ambedue provenienti dalla squadra della Valle d’Itria Martina Franca C5. Il lavoro della Virtus del presidente Laterza, procede a grandi passi, e con esso si accresce sempre più il convincipento di poter costruire una compagine di tutto rispetto, che possa finalmente primeggiare nel prossimo torneo di serie B. Il primo obiettivo del sodalizio di via Isplues, è prima di tutto mettere le basi per disputare dapprima un campionato tranquillo, senzaperaltro rinunciare a puntare al fatidico salto in A/2. L’entusiasmo e la convinzione accresciute, saranno certamente il propellente principale per centrare questi obiettivi.

Filippo Rattile - Foto (virtusmonopoli.it)

Cala Cozze e Lido Bianco, i bagnanti vogliono dei chiarimenti




Primi movimenti in casa Vis Monopoli

La Vis Basket Monopoli 2009/2010 inizia a prendere forma
Il presidente della Vis Monopoli basket, il dott.Lorenzo Scarano, fa un bilancio della stagione appena conclusa: Dopo la fine del campionato di serie B d'eccellenza e di serie C, non c'è stato un attimo di tregua, la vis monopoli ha organizzato diverse manifestazioni che hanno riscosso grande successo. Se dovesse fare un bilancio di quest'anno, cosa direbbe?
Sicuramente positivo : raggiungimento dei play-off per la prima squadra, in più successo nel campionato di serie "C", vinto per il terzo anno consecutivo. A questo va aggiunto un avviatissimo centro di minibasket "Vis Primary School", che conta ormai più di 100 iscritti al suo secondo anno di attività. La semina degli scorsi anni sta già dando i suoi frutti e non posso che essere entusiasta di tutto ciò.

Il successo è dato anche da una squadra che lavora "dietro le quinte", è d'accordo? Il successo è sicuramente dato dal lavoro di una squadra e dal suo impegno quotidiano da parte degli associati, dove ognuno ha ruoli e compiti specifici che puntano alla realizzazione del progetto "Vis". Non per ultimi gli sponsor perchè senza le loro collaborazioni nulla si potrebbe realizzare.

Avete in cantiere altre manifestazioni? Sì, la Vis Monopoli parteciperà alla seconda edizione della notte bianca dello sport, che si terrà sabato 25 Luglio in Piazza Vittorio Emanuele, organizzata dal comune di Monopoli. La serata prevede l'esibizione di ragazze della vis e di alcuni centri di basket delle città limitrofe, tutto si concluderà con una partita che vedrà come protagoniste le vecchie glorie del basket femminile monopolitano.

Per quanto riguarda, invece, il prossimo anno cestistico la Vis Monopoli si è iscritta al campionato nazionale di serie B d’eccellenza. La squadra Monopolitana incontrerà nel corso della prima fase: la Pink sport Bari, l'Olimpia Trani, la Futura Brindisi (neopromossa), la Cestistica Latina, la New Manhattan Sulmona, la Basilia Potenza e la Reimbow Catania. Inoltre si conclude la bella parentesi di Giuseppe Passariello, coach tarantino, che per anni ha collaborato attivamente alla crescita della squadra monopolitana, attraverso la sua esperienza e le sue conoscenze. Con lui ben due volte, infatti, si è sfiorata l’A2 e la squadra è sempre riuscita a conquistare largamente i play-off. A guidare il quintetto bianco verde, adesso, ci sarà il giovane tecnico monopolitano Giacomo Rafaschieri, che già seguiva come secondo allenatore la prima squadra, curando allo stesso tempo tutto il settore giovanile e la serie C. Il direttore sportivo Aldo Saponara è già al lavoro, con il tecnico e il resto della dirigenza, per completare la squadra che, per adesso, parte con le giovani ragazze di casa Vis: Rossella Lapenna, Lorena Liuzzi e Ilaria Lapadula.


Foto: Giovanni Barnaba

Ufficio Stampa Vis Monopoli Basket

Mariasimone Brescia

Continua a delinearsi il nuovo gruppo della Virtus Monopoli per la stagione 2009/2010

Se ne è parlato diffusamente, ma ora c’è anche l’ufficialità. La formazione biancoverde monopolitana del Footsall (calcio a 5), si arriccisce di altre due importanti pedine per il proprio scacchiere. Si tratta di: Elton Soares (giocatote dal doppio passaporto, italo-brasiliano), e dell’italo-argentino Walter Vera. Ambedue i calciatori provengono dal Martina Franca C5, e possono essere considerati a tutti gli effetti nuovi elementi della Erredi Virtus Monopoli. La punta Elton Soares, nella passata stagione autore di ben 22 reti, va ad arricchire il potenziale offensivo della Virtus. Prima di giocare per la squadra della Valle d’Itria, l’italo-brasiliano nei tre anni precedenti, ha indossato la maglia dell’Isernia, uno in terza serie, l’altro fra i “cadetti”. Mentre, l’altro nuovo arrivo, proviene anch’esso da Martina Franca dove ha indossato la maglia biancazzurra per ben quattro stagioni consecutive. L’italo-sud americano Walter Vera, ha iniziato la propria carriera calcando i terreni della massima serie di Footsall argentino, per poi sessere ceduto a Martina, dove fino ad oggi ha disputato ben 4 stagioni; mentre nell’anno 2006 ha giocato a Modugno. I due calciatori sono stati ufficializzati dal sodalizio di via Bernardo Isplues, del patron Laterza. L’Erredi Virtus Monopoli, fa sapere anche che la società si è mossa anche sul fronte cessioni. Si registra il ritorno al Team Matera C5 del laterale argentino Inacio Juan Marra, mentre, dopo due stagioni consecutive a Monopoli, il portiere Silva Vaz Pereira Rafael che si è accasato in Abruzzo allo Sporting Ortona (notizia ufficiale). Prosegue, dunque l’opera di ricostruzione della Virtus del neo tecnico sud americano Eurico De Souza, che opererà ancora l’autentica rivoluzione tecnica messa in atto da alcune settimane. Dopo la brillante passata stagione, avviata senza particolari ambizioni né proclami, proseguita apparentemente a fari spenti, e conclusasi con la mancata promozione in serie A/2 soltanto per un soffio, quella che si va delineando, potrebbe essere l’anno della consacrazione e del definitivo rilancio, della seppur giovane società, che sta studiando per diventare grande, e che un giorno, ci auguriamo di ammirare in serie A.



Filippo Rattile - Foto (calcioa5martina.com)

Al telefono con Davide Pellegrini




AC Monopoli - intervista alla presidentessa Floriana Ladisa, e al direttore sportivo Giovanni Manzari




AC Monopoli - Davide Pellegrini firma...nonostante qualche mitilo di troppo

AC Monopoli: un’improvvisa indisposizione, e Pellegrini non può presenziare alla conferenza stampa
Sarebbe dovuta esserci la prima ufficiale di mister Davide Pellegrini ai microfoni e ai taccuini dei giornalisti. C’erano quasi tutti i media (Radio, tv e giornali)…noi ovviamente non potevamo mancare. Fissata per le 18.00 circa, la presentazione ufficiale del nuovo tecnico, e del ritorno di Giovanni Manzari nelle vesti di direttore sportivo, è inizialmente slittata di deversi minuti. Per la verità, mister Pellegrini l’ho abbiamo anche incrociato un paio di volte nei pressi dell’ingresso della sala stampa del Veneziani. Impeccabile fisicamente (da maratoneta), a parte un po’ di grigio nei capelli, Pellegrini si mostra ancora com’era quando giocava una decina d’anni fa. La sua espressione però, dapprima celava una certa spaesatezza, ma poi abbiamo appreso che evidentemente durante il pranzo in compagnia di Manzari e di altri dirigenti, presso un noto ristorante nella costa a sud della città, qualche frutto di mare di troppo deve avergli giocato qualche brutto scherzo. Nella sala stampa, arrivano: la Presidentessa Floriana Ladisa e Giovanni Manzari, che annunciano l’ indisponibilità del neo allenatore dei biancoverdi. Confermata la sede del ritiro pre-campionato a Carpegna (PU) nel Montefeltro, il raduno è previsto per domenica 19 luglio in sede, la truppa resterà nelle Marche sino al 3 agosto. Si è parlato dei propositi per il nuovo campionato, che inizierà tra un mese e mezzo, dell’esigenza di cercare di acquisire un folto numero di nuovi giovani calciatori under 23, che viste le nuove disposizioni federali, ogni squadra di Lega Pro deve necessariamente garantire all’interno del proprio organico. I capo tifosi, in rappresentanza dei rispettivi gruppi, hanno avuto un piacevole faccia a faccia con Floriana Ladisa (abbiamo davvero una gran presidentessa ndr). Si è parlato del più e del meno. State pur certi, che Floriana ha davvero le capacità manageriali, e che il calcio monopolitano è in buone mani. Ne emerge però, che le aspettative dei tifosi, sono quelle di una squadra che possa tentare il salto di qualità rispetto allo scorso torneo, ma che per tutta risposta, il budget della proprietà dell’Ac Monopoli srl, non può garantire un certo tipo di campionato. E’ quindi, sacrosanto aspettarci una campagna acquisti all’insegna dei giovani di sicuro interesse, con la presenza di elementi più navigati che vadano ad apportare quell’esperienza in più che, su campi difficili della Seconda Divisione sono di vitale importanza. Una mera curiosità: fatte le dovute proporzioni, l’Ac Monopoli si vede accomunata al Real Madrid. Sia le merengues che i biancoverdi hanno mister omonimi (Pellegrini); noi abbiamo “Floriana” come presidentessa, i castigliani hanno invece “Florentino” Perez.. quali altre similitudini si celeranno all’interno dei due club?...a dimenticavo, noi non possiamo permetterci di sperperare tutti quegli euro..che quest’estate “Florentino” sta spendendo, manco fossero noccioline…


A breve, vi proporremo le immagini (foto e video della conferenza stampa), delle interviste realizzate alla presidentessa Floriana Ladisa, e al direttore sportivo Giovanni Manzari.


Filippo Rattile

Inaugurata la 42esima edizione della Mostra dell' artigianato




Presentazione Libro: Sotto un cielo di Pietre Orazio Menga

"Improvvisando" a Monopoli - Intervista esclusiva a Mimmo Bagnardi

Servizio, foto e montagggio: Giovanni Barnaba

L' ecomaretona si ferma a Monopoli

Ecomaretona, tappa a Monopoli


Oltre 1500 chilometri, dalla città dello Stretto, fino al capoluogo di Regione del Friuli Venezia Giulia, procenendo dall’ Ionio, e passando per l’Adriatico. Un’estate di corsa, per la salute e per l’ambiente. Da Reggio Calabria a Trieste, ben 78 tappe. Partita il 14 giugno, giungerà il 30 agosto, nella città ex porto degli Asburgo. L’Ecomaretona attraverserà nove regioni, risalendo le coste ioniche e adriatiche, centinaia saranno i comuni toccati. E’ prevista anche una tappa a Monopoli, domenica 12 luglio. La manifestazione, organizzata da Ecoevents, è stata ideata dall'instancabile Giuseppe Tamburino (origini siculo-pugliesi), nella foto. Avvicinato dai nostri taccuini, Tamburino, 52 anni portati come fosse un adolescente, ha la mamma di Candela (Fg), e papà siciliano., con alle spalle 25 maratone di livello internazionale. Dopo aver attraversato tutta la costiera ionica calabrese, ha notato enormi differenze in positivo, una volta attraversate le coste metapontine e pugliesi. Lo stesso Tamburino e i validi collaboratori dello staff, ci segnalano come soprattutto una volta entrati nel territorio pugliese, hanno subito notato una sistuazione notevolmente migliore, sotto l'aspetto degli "ecomostri" e nello stato dell'ordine e della pulizia. L' Ecomaretona, giunta alla seconda edizione, nel 2008 si partì da Ventimiglia (Im), per arrivare a Reggio Calabria, si avvale dell'importante main sponsor, Fiat Natural Power, Asics e Acqua Sant'Anna (sponsor tecnici), Radio 2 Rai, EcoRadio e la rivista specializzata Correre, con il patrocinio di: Fidal (Federazione Italiana Atletica Leggera), Cip (Comitato Italiano Paralimpico), Anci e Ancitel e Walk in, un evento: Ecoevents, La Gioconda, Ancitel, e relativamente alla tappa odierna, si è avvalsa del patrocinio del Comune di Monopoli (Assessorato all’Ambiente), si propone l’obiettivo di far ri-scoprire l’Italia, cercando di mettere in risalto ambente e territorio, con l’ausilio dello sport. E’ anche quello di dimostrare che sport e ambiente possono andare d’accordo, attività fisica nel rispetto della natura e del territorio. Una carovana di giornalisti, fotografi, video operatori seguirà la manifestazione, per documentare testimonianze e situazioni, che finiranno in rete sul sito www.ecomaretona.it. L’Ecomaretona è giunta alla sua seconda edizione. Ecco la giornata tipo: si parte ogni mattina alle ore 8.00. Ogni tappa (ogni giorno una singola tappa) di circa 20 chilometri. La tappa fasanese-monopolitana, ha visto la carovana muoversi da Torre Canne di Fasano per giungere in piazza Vittorio Emanuele nel tardo pomeriggio. Come in ogni località d’arrivo di cianscuna tappa, è in programma il fitwalking (2 - 3 km) in collaborazione con gli ex maratoneti i gemelli Maurizio e Giorgio Damilano (il primo, è stato medaglia d’oro alle Olimpiadi di Mosca 1980). Inoltre, per ogni tappa viene montato l’EcoVillage, una sorta d’area attrazzata per guardare, informarsi o discutere di attività sportive, e proporre idee innovative nell’ambito sportivo. Lo sport, ancora per una volta, dimostra essere il vero linguaggio universale. Questa, ed altre manifestazioni similari, hanno il principale scopo di dimostrare che sport e ambiente hanno sempre qualcosa in comune. Lungo gli oltre 1500 chilometri di coste, non sempre ci si trova davanti bellezze naturali paesaggistiche e monumentali e mare limpidissimo, ma ci s’imbatte “ancora” in aspetti meno graditi, come situazioni di degrado e di abbandono, e ponendo una aprticolare attenzione per gli accessi ai diversamente abili alle spiagge, numero e qualità deli lidi pubblici e privati e dei servizi erogati, costi delle spèiagge private (visto che si dice che in Puglia sono i più cari d’Italia), percorsi pedonali e ciclabili. Dopo aver attravesato tutta la costa peninsulare del mar Tirreno, nella prima edizione, la costa ionica e adriatica in questa edizione, il prossimo anno, saranno analizzate le due isole maggiori, Sardegna e Sicilia.

A breve, le immagini e la videointervista realizzata con l'ideatore de l'Ecomaretona Giuseppe Tamburino

Filippo Rattile

"il Resto" l'importante quotidiano pubblica un nostro servizio


Si torna a parlare di piste ciclabili a Monopoli. Il quotidiano "il Resto" pubblica un nostro articolo/servizio

di Filippo Rattile e Giovanni Barnaba - "il Resto" on line: www.ilresto.info

AC Monopoli - ufficializzato Giovanni Manzari nelle vesti di direttore sportivo


Non ci sono più dubbi. Il nuovo ds sarà Giovanni Manzari, che fa il suo rientro in seno alla società di via Toglaitti, dopo essere stato esonerato nel corso della scorsa primavera. Ad Aprile, quando fu allontananto mister Geretto, la stessa sorte toccò a Manzari. In seguito, lo ricordiamo ancora, ci fu uno strascico di velenosi polemiche. Ci fù un botta e risposta telefonico tra l’ex dg Belviso e lo stesso Manzari sui canali tv dell’emittente Canale 7, e sembrava che fra il ds e i Ladisa, lo strappo non poteva più ricucirsi con facilità. Ma, in città, il ds godeva, e gode ancora di una certa considerazione, e così i vertici dell’Ac Monopoli, hanno fatto bene a ripensarci e a richiamarlo nel delicato compito di ricostruire la squadra. La squadra, appunto. Lo stesso ds è presente da ieri (giovedì 9 luglio ndr) a Milano in sede di mercato, e dovrebbe far rientro a Monopoli nella tarda serata di venerdì, o quantomeno durante la giornata di sabato. Pare che la dirigenza stia focalizzando i propri obiettivi, sulla acquisizione di giovani giocatori (cosiddetti under), da affiancare a gente più esperta. Per il capitolo giovani, la società si sta adoperando già, mentre per quanto attiene al potenziamento dell’organico con gli innesti di calciatori di categoria, ci fanno sapere che ci sarebbe un certo margine di tempo a disposizione. Intanto, è stata scelta la località in cui si svolgerà il ritiro pre-campionato. Sarà la verdeggiante cittadina marchigiana di Carpegna, autentico capoluogo del Montefeltro, nella provincia di Pesaro e Urbino. Carpegna, è situato ad un’altitudine di 748 m slm, e conta poco meno di 2 mila abitanti. Quindi, sarà la terra tanto cara ai Malatesta, dei gloriosi Montefeltro e dei Della Faggiola a far da sfondo scenico al duro lavoro che attende i ragazzi biancoverdi, (attualmente numericamente molto scarno), ma presto, stando ai propositi la rosa si arricchirà necessariamente di tanti nomi nuovi. Alcuni di questi, potrebero essere dei “cavalli” di ritorno, come: Galetti (che potrebbe rientrare nell’operazione Turone, richiesto dal Brindisi, ma che in molti sperano di rivedere ancora con in dosso la casacca biancoverde. Altre ipotesi: il calabrese Alessandro Caridi, che nella scorsa stagione ha giocato in due squadre distinte, Nocerina e Castrovillari. Mentre, anche se con voce meno convinta, si prospetterebbe anche il ritorno di D’Allocco, in forza all’Olbia (questa è comunque ipotesi alquanto datata). Altre possibili novità potrebbero essere rappresentate da tre-quattro giovani innesti provenienti dal Gallipoli Calcio. Ma, queste sono solo indiscrezioni. Il nome del nuovo tecnico, verrà sicuramente fuori da una ristrettissima rosa: Francesco D’Arrico (al quale è stato prospettato il progetto dei Ladisa, e pare si sia riservato la risposta, che darà a breve), quello di Marcello Chiricallo, di Davide Pellegrini e, (addirittura) quello di Gegio Sgarbossa (già ampiamente anticipati su questo sito). In attesa di conoscere, tra l’altro, il nome ufficiale del marchio che sponsorizzerà la squadra, apprendiamo che Joma (marchio di articoli e abbigliamento sportivo con sede a Portillo de Toledo - Spagna) sarà lo sponsor tecnico anche per la prossima stagione. La presentazione ufficiale della nuova maglia biancoverde, avverrà verosimilmente la sera del 25 luglio, in occasione degli eveti legati alla “Notte bianca dello Sport”. Si vanno a delineare, dunque tutti i nuovi scenari, pronti a fronteggiare il prossimo campionato di Lega Pro Seconda Divisione. Le strategie dell’Ac, si vanno finalmente profilando. Le aspettative e le attese dei tifosi e degli sportivi si fanno sempre più pressanti e febbrili. Il “gabbiano”, dopo aver momentaneamente sostato a pelo d’erba, incomincia a spiegare le proprie ali…pronto come non mai, per spiccare il tanto sospirato volo.

Filippo Rattile

Pista ciclabile del polivalente scolastico disastrata

Servizio di: Filippo Rattile, Foto e montaggio: Giovanni Barnaba

AC Monopoli - saranno a brave annunciati tecnico e ds


Mentre, gran parte delle squadre di Lega Pro, si apprestano a radunarsi e programmano la prossima stagione con i rispettivi ritiri pre-campionato, tra la miriade di trattative di calcio mercato, ma contaddistinto anche dall’incertezza di ben 16 società che, a quanto pare la Co.Vi.So.C potrebbe essere costretta a depennare dal novero delle squadre partecipanti ai prossimi tornei targati 2009/2010, la Monopoli calcistica, quella legata alla maggiore società, continua a lavorare a “fari spenti”, senza sbavature (sembra), senza proclami, ma facendo trapelare soltanto flebili ipotesi. Continua, perciò inesorabilmente il toto-allenatore. Oggi, venerdì 10 luglio 2009, la telenovela si arricchisce di un altro episodio. Dopo aver dato quasi per certo, l’arrivo di Marcello Chiricallo, in qualità di nuovo trainer dei biancoverdi, l’indomani ti ritrovi con un quadro tinteggiato con colori diversi, con temi diversi. Il nuovo capitolo, parla di tre nomi che svettano su tutti gli altri: Francesco D’Arrigo allenatore lucchesec ex Manfredonia (come già ipotizzato qualche giorno addietro), Davide Pellegrini, 43enne varesino, ex ala di Hellas Verona, Fiorentina, Pisa e Fasano. Davide, fratello di Luca (ex difensore della Sampdoria campione d’Italia nella stagione 1990/91), nonché fratello dell’ex terzino di Roma e Sampdoria, Stefano. Davide, il secondo dei fratelli Pellegrni, ha guidato il Verona come allenatore nella stagione 2007/08 (subentrando a Maurizio Sarri nel febbraio 2008). L’altro nome, è suggestivo, e stuzzica fortemente un certo senso di nostalgia per i tifosi di fede biancoverde. Infatti, il terzo candidato, potrebbe riguardare la figuare di Eugenio “Gegio” Sgarbossa. L’ex mediano, padovano nato a Cittadella 45 anni fa, ha com’è noto indossato la gloriosa casacca monopolitana per ben 4 stagioni di fila. Giunse a Monopoli nella tarda estate del 1987, fortemente voluto da mister Vannini. Gegio, gravitava nella prima squadra della Lazio, ma proveniva dalla Rondinella Firenze. Calcisticamente cresciuto nelle giovanili del Torino, a Monopoli totalizzò 108 presenze nelle 4 stagioni in Puglia, con la soddisfazione di 5 reti messi a segno, benché fosse un centrocampista essenzialmente difensivo. Si tolse grosse soddisfazioni giocando anche in campionati più blasonati, in A e B con la maglia della Reggiana. Come allenatore, ha incominciato pittosto presto: all’età di 35 anni, lo ritroviamo sulla panchina della Poggese, poi nell’Arcetana, Carpi, Crevalcore, e nello Spezia in qualità di vice di mister Antonio Soda nel campionato cadetto. Sul fronte Direttore Sportivo: in serata (dovrebbe esserci) il tanto sospirato annuncio dell’accordo con Giovanni Manzari. L’esperto di calciomercato, potrebbe tornare a ricoprire l’incarico dopo l’allontanamento avvenuto durante la scorsa primavera. L’Ac Monopoli, non può proprio più permettersi di perdere altro tempo. Siamo giunti quasi a metà luglio, e per un programma di rafforzamento che si rispetti, urge una certa accelerata.

Filippo Rattile

Lega Pro, in tanti rischiano l'esclusione ai campionati


Co.Vi.So.C - Lega Pro: Barletta, Catanzaro, Igea Virtus e Vibonese rischiano l’esclusione

La Co.Vi.So.C ha reso noto che 16 societa' non sono state ammesse a partecipare al campionato di Prima e Seconda Divisione della Lega Pro. In 1/a divisione le non ammesse sono: Avellino, Pisa, Perugia, Treviso e Venezia. In 2/a: Alghero, Barletta, Biellese, Catanzaro, Igea Virtus, Ivrea, Legnano, Nuova Vibonese, Pistoiese, Pro Sesto e Sambenedettese. Biellese e Ivrea non si sono iscritte. Le escluse potranno fare ricorso e mettersi in regola entro sabato, altrimenti rischiano la cancellazione.

La Fortitudo salva il basket monopolitano


Formalizzata l’iscrizione al campionato ma occorre il sostegno delle aziende

Lunedì 6 luglio alle ore 17.00, la Fortitudo Monopoli ha formalizzato, nonostante le difficoltà, l’iscrizione al campionato nazionale di serie C dilettanti allo scopo di mantenere vivo un movimento, un’attività sportiva, il basket, che promuove valori quali la lealtà, l’umiltà e la disciplina, e che coltiva la determinazione, il senso di responsabilità, la capacità di star bene con gli altri. La società del presidente Pierfelice Annese, dopo aver sondato varie piste tra cui anche quella di una collaborazione con società limitrofe, ha optato per far rimanere la squadra nella nostra città, così, mentre si continuano a chiudere i conti dello scorso anno, la Fortitudo Monopoli è già al lavoro per allestire la squadra che parteciperà al campionato nazionale di serie C dilettanti per il terzo anno consecutivo. Dopo la separazione dal coach Antonio Lezzi, la mansione di primo allenatore della squadra sarà affidata a Massimo Cazzorla, il quale ha ricevuto dalla società un mandato esplorativo per capire quali potrebbero essere i giocatori che andrebbero a comporre il roster. Coerentemente la scelta ricadrà su un gruppo totalmente composto da giovani cestisti monopolitani, considerato anche che molti di loro sono stati cresciuti proprio dal coach Cazzorla nei vari campionati giovanili. A poter restare sarebbero dunque i monopolitani Di Mola, Calabretto, Persichella, Palmitessa ed il capitano Matteo Barbati, mentre son sicuri gli addii di Mazzotta, Luisi, D’Andrea, Simone e Mancini. Sul fronte rientri, si fanno i nomi di Damasco e Roberto Cipulli, che potrebbero ritornare nella squadra della propria città dopo le brillanti esperienze fatte a Castellana. L’obiettivo dichiarato è ovviamente la salvezza, abbinato alla speranza di creare le condizioni logistiche, economiche ed umane per mantenere ancora “in corsa” la Fortitudo sui livelli mostrati negli ultimi anni. “L’intendimento è quello di creare intorno alla società ed alla squadra – dichiara il presidente Pierfelice Annese - un interesse quanto più diffuso possibile, non legato ai risultati ma al progetto di una compagine tutta monopolitana e dare così ai nostri ragazzi una vetrina nazionale e chissà l’opportunità di realizzare un sogno.”

Foto: Paolo Formica

Ufficio Stampa – Fortitudo Monopoli A. D’Alessandro

Pepsi Footvolley Tour, tappa a Monopoli


Su iniziativa dell’Assessorato allo Sport il Pepsi Footvolley Tour 2009 sbarca in piazza Vittorio Emanuele a Monopoli l’11 e il 12 luglio. La manifestazione si prefigge l'obiettivo di promuovere sull'intero territorio nazionale questo nuovo sport che, ancora poco conosciuto in Italia, è da sempre protagonista sulle spiagge brasiliane. Nato, infatti, sulle spiagge carioca, il footvolley è la perfetta unione tra il calcio e il volley, anzi il beach volley. Un campo di sabbia, una rete, un pallone e una sfida a due a suon di rovesciate e tiri al limite della balistica. Dopo l'esordio a Milano, il tour ha già fatto tappa a Pozzuoli, Marina di Ravenna e Ostia, per proseguire dopo la tappa monopolitana a Pescara, Jesolo e Cervia. Al termine del tour verrà eletto il campione nazionale. A corollario della gara ufficiale, verrà inoltre data la possibilità a tutti coloro che lo desiderano, di mettersi alla prova con questa nuova disciplina sportiva avvalendosi gratuitamente dell'aiuto di allenatori qualificati su appositi campi prova. Pepsi ha deciso di puntare sul Footvolley con una comunicazione a 360° che comprende campagne tv, radio, promocard, internet e mobile marketing. Sei star del football internazionale come Thierry Henry, Cesc Fabregas, Frankie Lampard, Lionel Messi, Fernando Torres e Kakà hanno messo in scena le loro evoluzioni calcistiche per sfidarsi in una scenografica e inedita partita di Footvolley, contro degli insoliti avversari. Il Pepsi Footvolley Tour è anche protagonista di una campagna radio che coinvolge anche radio nazionali e regionali. I dj delle varie emittenti radiofoniche coinvolte animano direttamente dal villaggio Pepsi le tappe del tour con musica e divertimento. Gli internauti possono invece entrare nello spettacolare mondo del Footvolley sul sito www.pepsi.it e impersonare i campioni del Team Pepsi Footvolley in un emozionante virtual game. Inoltre le bottiglie di Pepsi Regular e Pepsi Twist, in un’insolita tenuta Footvolley, veicolaan il grande concorso SMS&Win che permetterà a tutti i consumatori di vincere premi esclusivi.

“Improvvisando in tour”, tappa a Monopoli


Domenica 12 luglio alle ore 20,30 fa tappa in piazza Palmieri a Monopoli “Improvvisando in tour”, lo spettacolo televisivo di TeleTrullo ideato e diretto da Mimmo e Viviano Bagnardi. Musica, danza e intrattenimento con un occhio alle realtà più interessanti del territorio e attenzione per le produzioni tipiche.Nell’ambito degli eventi estivi promossi dal Comune di Monopoli sarà proposto in versione “live” lo stesso divertimento della fortunata trasmissione televisiva: cantanti, ballerini e tante rubriche. I talenti locali saranno i veri protagonisti della serata, gli stessi che più volte si sono esibiti in tv. La serata sarà ripresa dalle telecamere di Teletrullo e mandata in onda nel corso della settimana successiva.
Per partecipazioni e informazioni ci si può rivolgere a Viviano Bagnardi, telefonando al numero 335 65 29 576.

AC Monopoli - Per la Co.Vi.So.C l'Ac è a posto


La Co.Vi.So.C (Commissione vigilanza società di calcio), nella riunione del 6 e 7 luglio, dopo aver esaminato la documentazione prodotta dall'A.C. Monopoli e quanto trasmesso dalla Lega Italiana Calcio Profesionistico, ha riscontrato il possesso da parte del sodalizio biancoverde dei requisiti richiesti per l'ammissione al Campionato di Lega Pro 2009/2010.

(fonte: www.acmonopoli.com)

Canottaggio: Pro Monopoli ancora protagonista


La Pro Monopoli sugli scudi a Varese

Il circolo monopolitano si laurea nel tempio del canottaggio lombardo giovanile imponendosi come più forte compagine meridionale conquistando il quarto posto nella classifica generale su ben 1261 atleti in rappresentanza di 121 società, provenienti dall’intero territorio nazionale. Un medagliere nutrito, 17 medaglie con otto vittorie, sette argenti, due bronzi. Un Campionato Italiano under 14 quello del Festival dei Giovani, edizione 2009 fino ad oggi considerata come la manifestazione più bella ed eccitante di tutte quelle disputate per il settore giovanile. Un risultato quello ottenuto lo scorso fine settimana dal Circolo Monopolitano che assume un valore ancora più eclatante, se si considera che la compagine monopolitana si componeva di 26 unità, contro i 51 del Gavirate, i 43 del Varese e i 47 della Lario. Per il presidente promonopoli Sebastiano Pugliese, è stata scritta un’altra pagina di storia dell’ultracentenaria società, grazie all’impegno corale dei giovanissimi atleti, degli allenatori (Giuseppe Migailo, Gianni Sardella, Valerio Pepe) e dello strategic man Daniele Barone. Gli ori sono stati acquisiti dai singolisti Sario Multari, Daniela Calderaro, Sara Monte (bis nel doppio con Giada Formica), Matteo Troiano, Marco Spinosa (bis nel quattro di coppia Francesco Salerno, Davide Lentini, Giuseppe Minelli, dal due senza composto da Ilaria Muolo e Miriam Gofferdo. Buona, complessivamente, anche la prestazione delle società pugliesi che nell’insieme hanno vinto tredici medaglie d’oro: otto Pro Monopoli( 4° posto assoluto), due il Cus Bari (48), una a testa per il Barion (29) Monopoli 2005 (43), Carrino Brindisi (68).

Manuela Lenoci

Mountain Bike Cross Country


Sé, in vari altri sport, con la calura le attività sono sospese, nel ciclismo non c’è stagione che tenga. Pioggia, gelo, caldo torrido o afoso… si corre e basta… Qualunque siano le condizioni meteo, non c’è che pedalare, sgobbare e tirare dritto. E’ uno sport epico, non c’è che dire. Uno sport vero, per atleti veri. Continua senza sosta, la stagione ciclistica nella spettacolare specialità mountain bike. Sul durissimo tracciato cittadino di Serrastretta, località della provincia di Catanzaro immeso nella Sila, si è corsa la gara collegata al "I° Trofeo MTB "Dalida" gara di cross-country F.C.I Top Class. La competizione, svoltasi domenica scorsa 5 luglio, ha fatto registrare le buone prestazioni dei due bikers monopolitani di punta. Alessandro Lopriore, in buona forma in queste ultime gare, finisce al 6° posto assoluto e 2° della categoria Juniores. Per quanto riguarda capitan Francesco Guarini, invece giunge 8° assoluto nonché 3° della categoria Elite, ormai in calo di forma dopo i numerosi impegni. Parte bene la gara per la “freccia” Guarini che subito scatta in vetta con i due siciliani, ma a fine del primo giro perde colpi a causa di una crisi allergica. Intanto, il “puntero” Lopriore raggiunge e sorpassa il suo capitano Guarini e va all'inseguimento del corridore lucano Domenico Papaleo, e si deve poi arrendere solo a causa di una regolazione maccanica sbagliata a una caduta. Guarini di li in poi mantiene la posizione senza forzare piu' di tanto. Comunque, tutti e due i bikers incrementano punti Top Class, con Guarini che sale nei primi 20 d'Italia nella classifica Top Class, mentre Lopriore nei 30 della clasifica Juniores. La società GS RASC DESANTIS ringrazia i nuovi sponsor PANIFICIO SAPORI DI PUGLIA, BED & BREAKFAST PALAZZO ANTONELLI E IL RISTORANTE GELSO ANTICO, che hanno contribuito a questa lunga tasferta. Passiamo ora ai commenti alla estenuante gara, con capitan Guarini: « Un circuito veramenete duro e spettacolare. Peccato che il mio stato di forma è davvero al limite, di cui ha contribuito anche le tante ore di guida per il viaggio. Dopo una bella partenza alla fine ho avuto un forte dolore al fianco per una non coretta respirazione a casusa di una crisi allergica, e non essendo più nelle condizioni di forma ottimali, ho cercato in tutti i modi di mantenere la posizione acquisita, senza per questo rischiare di spremermi piu' del lecito; anche in considerazione del fatto che, i miei diretti avversari erano ormai molto lontani. Spero per la prossima trasferta di Brescia di arrivarci in condizioni più consone alla gara, e maggiormente fresco». Invece, raccogliamo ora invece, il commento del giovanissimo corridore Alessandro Lopriore: «Sono particolarmente contento per il risultato della prestazione odierna! Ho portato a casa, con questo secondo posto di categoria, altri 30 punti Top Class, e ora sono a quota 141 punti per il Campionato italiano che si terrà a Brescia e ho chiuso in sesta posizione assoluta entrando per la terza volta in questa stagione agonistica nella top ten dei più forti! – ed aggiunge - Il percorso era molto affascinante sia dal punto di vista paesaggistico che come grado di difficoltà, in quanto presentava dei passaggi molto impegnativi sia in discesa che in salita. Putroppo, la fortuna non mi è venuta incontro al secondo passaggio quando per colpa di un guasto meccanico al mezzo mi sono ritrovato per terra dolorante e ho perso il mio rivale lucano Domenico Papaleo...ora spero di figurare bene a Brescia visto che mi presenterò alla gara in un ottima condizione atletica». Ultimo appuntamento stagionale i Campionati Italiani di Brescia, dove è ancora incerto il come arrivarci, la società aspetta la Regione Puglia che si spera fornisca un Pulman per accompagnare tutti gli atleti pugliesi convocati per gli italiani. Siamo speranzosi (e forse certi), che la sensibilità degli Amministratori della Regione, possa non trascurare questa legittima richiesta. Infondo, il ciclismo non potendo disporre delle finanze degli sport più ricchi (vedi calcio e basket), può solo far leva attraverso questi importanti inteventi. Gli sponsor, pur essendo importanti “foraggiatori” di una esigua parte di introiti in denaro, da soli non sono sufficienti a coprire le spese dei viaggi più lunghi.

Filippo Rattile

Sereno Variabile a Monopoli


Il fortunato programma Sereno Variabile, condotto com’è noto da Osvaldo Bevilacqua, torna a far tappa a Monopoli. Martedì 7 luglio, sono state effettuate le registrazioni di una puntata del trentennale appuntamento targato Rai Due, che si occupa principalmente di viaggi e turismo, sarà arricchito a breve, ed esattamente il 1° agosto prossimo alle ore 13.30 dalle bellezze naturali ed architettoniche della nostra città. – Questa, sarà un importante occasione per far conoscere meglio, e far riscoprire Monopoli ai milioni di telespettatori televisivi – E’ quanto ha affermato l’Assessore alla Cultura del Comune di Monopoli il m° Elio Orciuolo che, insieme al Consigliere Giuseppe Spinosa (esperto in attività marinare) ha fatto da cicerone ad Osvaldo Bevilacqua e alla troupe televisiva. Il viaggio degli inviati di Sereno Variabile edizione Estate, ha avuto inizio presso Cala Batteria, per dirigersi poi al Lungomare Castello, passando per il Porto. L’attenzione dei visitatori, si è dapprima soffermata sui lavori di restauro in corso a Palazzo Martinelli e successivamente alla Chiesa Cristo delle Zolle, posta nell’omonima Contrada non molto distante dal centro cittadino. Per continuare la visita presso il nostro straordinario Borgo Antico, Bevilacqua, Orciuolo e la troupe si sono diretti dal Lungomare delle Mura di Santa Maria sin verso Porta Vecchia. Nel corso di Sereno Variabile (lo ricordiamo ancora, sarà riproposto in tv sui canali di Rai Due, il 1° agosto alle ore 13.30), prevede un interessante intervista al noto giornalista e scrittore Giordano Bruno Guerri, 58enne senese di Monticiano, il quale ha avviato di recente una proficua collaborazione con il Comune di Monopoli inerente il progetto “Monopoli Cantiere Cultura”. Inoltre, ad allietare l’evento, la partecipazione del gruppo specializzato in musica popolare “Cipurrid tott nold storiee”. Sereno Variabile, mostrerà le bellezze territoriali di cui è ricca Monopoli con una virtuale panoramica a 360°. Dal mare alla collina, passando per i monumenti, le chianche e le piazze del centrostorico, verso le masserie disseminate nel verdeggiante e vasto territorio comunale. Senza peraltro tralasciare tutta la tradizione della nostra terra, che prevede: ospitalità, folklore, gastronomia, e la miriade di colori, che solo i nostri luoghi sanno offrire.

Per tutte le altre foto, cliccate su questo link

Filippo Rattile - Foto: Giovanni Barnaba

AC Monopoli - Novità sul capitolo allenatore e ds


Continua il tormentone legato al toto-allenatore per la compagine biancoverde dl Monopoli. Dopo aver appreso, la miriade di nomi circolanti in città per oltre un mese, su tutti: Papagni, Ammirata, Pensabene, M. Chiricallo, Delli Santi, ora spunta la notizia che vedrebbe in prima fila Francesco D’Arrigo. Nella serata di ieri (martedì 7 luglio ndr.), a quanto apprendiamo, i dirigenti dell’Ac Monopoli srl hanno avviato contatti con l’ex tecnico del Manfredonia della scorsa stagione, Francesco D’Arrigo. Soltanto due settimane fa, il tecnico 51enne lucchese era stato confermato dal presidente del Manfredonia Angelo Riccardi. Altra suggestiva ipotesi, potrebbe riguardare il ritorno a Monopoli dell’ex portiere Pasquale Visconti nelle vesti di preparatore dei portieri, che nella scorsa stagione faceva appunto parte dell’enturage tecnico della squadra sipontina. A questo punto, giunti quasi alla metà del mese, è necessario sessare le fila e accorciare i tempi. I patron Ladisa, non possono proprio più permettersi di perdere altro tempo per trovare l’accordo col nuovo tecnico. Stesso discorso vale per quello legato al prossimo direttore sportivo. Dopo aver ipotizzato l’arrivo di Corvino junior, e di Vittorio Galigani, si ritorna a parlere, con rinnovato interesse, di Giovanni Manzari. Altro nome vociferato, è quello di Vincenzo Minguzzi, che di recente ha collaborato con l’Us Grosseto, sempre in qulaità di ds. Voci non confermate dai vertici della società di via Palmiro Togliatti, riguardano al possibile arrivo di 3 - 4 giovani calciatori provenienti dal Gallipoli.

Filippo Rattile

Fotogallery: una troupe di “Sereno Variabile” a Monopoli


Clicca sulla foto che ti interessa ingrandendola




















Reportage fotografico realizzato da: Giovanni Barnaba