SITO IN MANUTENZIONE... TORNEREMO ONLINE AL PIU' PRESTO!!!

IN PRIMO PIANO

Prodotto da: Mediastudios

Trasferta romana per gli amici dell'Inter Club Monopoli

In occasione della finale di Coppa Italia Tim 2011, giocata all’Olimpico di Roma, una folta delegazione di tifosi interisti facenti capo all’Inter Club Monopoli, non hanno fatto mancare il proprio sostegno alla propria squadra del cuore. Domenica scorsa (29 maggio, ndr) è andata in scena l’ultimo atto calcistico stagionale. L’Inter ha superato il Palermo per 3-1, aggiudicandosi la settima coppa della storia delle società meneghina. La trasferta, organizzata dall’Inter Club di Monopoli ha visto l’adesione di tanti tifosi della città, che hanno voluto tributare un grande tifoso interista, nonché già tesserato del club nerazzurro Sante Puteo. Uno striscione testimoniava come Sante sia sempre presente, non soltanto nei nostri cuori. Questa Tim Cup, idealmente, il club lo vuole dedicare proprio all’amico Sante, scomparso poco più di un mese fa.

Filippo Rattile

Riparte "Sudestival" a cura dell'Associazione Sguardi

Sempre film d’autore e sempre prime visioni dal cinema italiano. L’evento riparte dal Trullo Sovrano di Alberobello sabato 4 giugno con l’anteprima regionale di “Notizie degli scavi” del regista e sceneggiatore tarantino di Leporano Emidio Greco. Mentre, venerdì 10 giugno si proseguirà a Conversano, presso il Largo della Corte, dove sarà proiettato “Corpo Celeste” della regista (debuttante) Alice Rohrwacher, sorella dell’attrice Alba. Venerdì 17 giugno l’appuntamento è a Polignano a Mare presso la suggestiva piazza San Benedetto, in cui verrà presentato il documentario “Ma che storia…” di Gianfranco Pannone; rievocazione dei 150 anni dell’unità d’Italia. Sabato 25 giugno agli Scavi di Egnazia, l’area archeologica più interessante della regione, con Senza arte né parte di Giovanni Albanese. Le proiezioni (tutte alle ore 21.00) saranno aperte al pubblico. Non poteva mancare il degno finale del Sudestival, che sarà dedicato alle premiazioni del concorso, si terrà nel weekend successivo dell’1 e 2 Luglio alle ore 21.00 nel Centro storico di Monopoli nella straordinaria cornice di piazza Palmieri. Sudestival, la rassegna che sostiene il cinema di qualità, il cinema d’autore; fiore all’occhiello dell’intera Puglia, e non solo. Anche per questa estate, il cinema avrà un ruolo di primissimo piano. Riparte infatti il Sudestival con l’impeccabile organizzazione a cura dell’Associazione Sguardi del prof. Michele Suma.

La Redazione

Monopoli festeggia Maria SS. Regina Pacis

Il mese Mariano volge al termine e non poteva chiudersi in maniera migliore. I tradizionali festeggiamenti in onore di Maria SS. Regina Pacis, non sono passati assolutamente inosservati. Il programma religioso completo prevedeva una ricca sei giorni, con avvio il 26 maggio scorso e relativo triduo. Sante messe, fiaccolata e processione che hanno toccato la sensibilità di tutti, fedeli e non. Una festa che ha abbracciato tre popolosi rioni della città: Parco Bovio, Regina Pacis e Gobetti, nonché alcune zone a nord della stessa (Spina, Marzone, Corvino), è stata la prima del mandato di don Salvatore Montaruli, giovane e infaticabile parroco in carica dal settembre 2010. Non hanno fatto mancare la propria presenza personalità politiche locali: il sindaco Emilio Romani, tra l’altro appartenente alla parrocchia Regina Pacis, il presidente del Consiglio Comunale Leonardo Corallo, il presidente del Comitato festa Patronale Maria SS della Madia, Angelo Martellotta, il Consigliere Comunale, nonché responsabile Urp Angelo Annese. Una comunità attivissima e laboriosa, quella aderente alla parrocchia stessa. Un comitato festa che si è prodigato impeccabilmente. Anche i risvolti civili non si sono fatti attendere e, nonostante due concomitanti avvenimenti calcistici (finale di Champions e Coppa Italia) fra sabato e domenica, come a volerne minare l’interesse, la fiumara di gente c’è stata ugualmente. Bancarelle di ogni cosa lungo la via vecchia S.Antonio, un brulicare di gente entusiasta, sagre e pesca benefica, alle quali si sono aggiunti i momenti puramente legati allo spettacolo: la cover band Pink Floyd “Orion Project”, la Banda del Giubileo, il cabaret a cura di Mudù, con Uccio De Santis, Antonella Genca e Umberto Sardella. I fuochi pirotecnici meritevoli di applauso finale (durati circa un quarto d’ora). Il 40esimo anno dell’istituzione della Parrocchia ha avuto la sua giusta festa, una festa che si farà ricordare. Un plauso a tutti i protagonisti, con l’augurio di ripetere il successo di quest’anno anche per il  2012.

Filippo Rattile - foto: Giovanni Barnaba

FOTO GALLERY

Tutti i numeri delle prossime 6 rotatorie

450.000,00; 120; 6. Questi i principali numeri riguardanti le sei nuove rotatorie previste a Monopoli. 450mila euro: il costo previsto per i lavori. 120: i giorni necessari per realizzare le strutture; 6 le rotatorie previste. La prima è già stata cantierizzata, ossia quella del rione Piccinato sulla via Traiana; la seconda sarà quella che  sorgerà dinanzi al Comando della Polizia Municipale (viale Aldo Moro-sud/ sottovia FF.SS: via G.Puccini). Seguiranno: incrocio via per Alberobello; incrocio via S.Marco in zona Poggio del Sol; incrocio via  A. Pesce (Sant’Anna);  infine, incrocio di viale delle Rimembranze/via Trieste. Con la realizzazione delle rotatorie, scompariranno due zone con semafori (Cimitero e via A.Pesce). L’impresa appaltatrice che realizzerà i nuovi rondò è la medesima che sta ultimando la bitumazione di viale Aldo Moro, ossia quella facente capo al gruppo Cogema srl di Policoro (Mt).

La Redazione

La public company del basket raccoglie consensi

Si è tenuto giovedì scorso il primo di una serie di incontri che, la public company della pallacanestro monopolitana intende portare avanti per sensibilizzare, nonché cercare di portare forze fresche e nuova linfa al progetto cestistico, a quanto apre piuttosto ambizioso. Un ideale “palla a due” è stata già avviata da poco più di un mese, in cui vede fra gli altri, la viva partecipazione dei maggiori promotori, ossia: il consigliere FIP Angelo Barnaba, nonché Piero Millina. Il prima (superfluo presentarlo, in quanto arci noto) è fra i fondatori dell’Action Now Monopoli, nel lontano 1988, mentre il secondo, una delle figure chiave del basket monopolitano, nel “recente” passato, in quanto è il coach col quale la Tognana Monopoli sfiorò l’accesso alla serie A/2.  Dal primo incontro ne viene fuori un certo ottimismo. La direzione indicata  e gli obiettivi tracciati, potrebbero portare ba fattibili risultati nell’immediato. L’obiettivo principale è quello di rilanciare in maniera definitiva la pallacanestro nella città, facendolo in maniera professionale, con un mirata programmazione. Il tecnico bolognese, oggi un cinquantenne dallo spirito di un adolescente (ossia il solito Millina), ha lanciato un chiaro appello al quale pare abbiano risposto già molti imprenditori della zona. Al primo incontro non poteva mancare Angelo Barnaba, da sempre uno dei fulcri del basket monopolitano e nazionale. Appuntamento a lunedì 6 giugno, quando ci sarà il secondo importante incontro. L’assist è stato lanciato…speriamo presto di andare a canestro.

La Redazione - foto: monopolinet

Monopoli calcio: prossime due settimane (forse) decisive per il futuro calcistico della città

Di una cosa siamo certi: in questi ultimi tempi è la confusione ha regnare sovrana. Ai primi guizzi in su del mercurio nei termometri ( non soltanto per ragioni climatiche), si appresta a fare il suo ingresso la bella stagione non senza dimenticare le fattezze legate al mondo pallonaro locale, anzi! Eravamo rimasti all’incredulità dell’Ing. Tatò dinanzi a un cambio repentino di orizzonti del giovin Favia, un 23enne tutt’altro che ingenuo che, in barba a un’effimera stretta di mani (come da galantuomini), abbia espresso tutta la sua meraviglia apprendendo dal sottoscritto l’indiscrezione che vedeva il passaggio di Adriano Favia in seno alla società calcistica della Valle d’Itria.  L’ex presedente sanpaolino non soltanto entra nell’assetto della Gioventù Martina, ma lo fa acquisendo il 51% delle quote (dunque maggioranza) e imponendo il nuovo tecnico biancazzurro che risponde al nome di Francesco Bitetto. Che il Martina stesse cercando forze fresche per rafforzare la propria situazione economica era risaputo, ma che un presidente martinese Muschio Schiavone non avesse benché minimamente accennato allo stesso Enrico Tatò nello stesso giorno (alle 15.00 circa di martedì 24 maggio, ndr) che stava materializzarsi l’importante novità, non è dato accanirsi. Si sa, nel calcio tutto ci può stare, a volte anche l’imponderabile. Con un Favia che si accasa a Martina, con un Tatò che detta i suoi tempi: se non si trova un accordo entro il 10/11 giugno, potrei anche lasciare il calcio- Sono le dichiarazioni del presidente bianco verde ai nostri taccuini 4 giorni addietro. Tatò e il gruppo cui fa capo, prediligono la pista Liberty, ossia cercare di concludere l’accordo con il sig. Federico Albano (coniuge della dott.ssa Floriana Ladisa), attuale proprietario del titolo sportivo Liberty Srl. Nella malaugurato caso dovesse non andare in porto l’accordo, la cordata attuale mirerebbe verso lo stesso titolo del San Paolo Bari o verso altro titolo (forse l’Ads Terlizzi ). D’Alesio (sembrerebbe) intenzionato a non voler proseguire col progetto calcistico della cittadina dei fiori. Queste, per il momento sono solo alcune indiscrezioni carpite qua e la. Solo il tempo potrà darci eventuali novità concrete. Intanto le spiagge tornano a ripopolarsi di bagnanti e fra i tanti rumors dovuti al gossip, in vetta alle hit parade emerge prepotentemente il neo tormentone estivo, infarcito (ancora una volta) di chiacchiericcio pallonaro.
 
Filippo Rattile - foto: Giovanni Barnaba

Tutto pronto per la festa di Regina Pacis


Servizio di: Filippo Rattile Riprese e montaggio: Giovanni Barnaba

Finti promotori mettono su una truffa da 650mila euro. Arrestati tre monopolitani

Avevano messo su un’agenzia che -all’apparenza- sembrava essere credibile e regolare a tutti gli effetti. In tre, fungevano da veri e propri promotori finanziari, che si apprestavano a chiudere una trattativa di vendita di una villa in  una zona di Bari. A seguito di segnalazioni varie, i Carabinieri della Compagnia di Fasano hanno fatto irruzione presso uno studio notarile di Ceglie Messapica (Br) dove, i tre tutti monopolitani, una dei quali una donna, sono stati colti sul fatto mentre erano intenti a raggirare il notaio. I documenti riguardanti la villa erano evidente tutti falsi. Compresi i relativi nominativi dei fantomatici proprietari dell’immobile. L’arrivo dei militari ha bloccato il trasferimento della somma in denaro (circa 650 mila euro), denaro già stanziato da una banca serviti per il mutuo relativo, che stavano finendo sul conto dei truffatori. I tre manigoldi tratti in arresto in fraganza di reato, sono: P.M. di anni 46, S.R. di anni 40 e V.V. di anni 38. I tre sono stati trasferiti presso la casa circondariale di Brindisi.

La Redazione

Si dimette il C.d.A della casa di riposo Romanelli

La decisione finale è arrivata nella serata dio ieri (25/05/2011, ndr). A nulla sono valsi i tentati di mantenere l’attività in vita. L’intero assetto del Consiglio d’Amministrazione congiuntamente al presidente Nuccio Contento, firmano le dimissioni e demandano il tutto alla prossima nomina di un commissario straordinario da parte della Regione. Alla fine, l’insostenibile situazione debitoria ha prevalso sui seppur buoni proposito. I debiti relativi ammonterebbero a circa 800.000,00 euro, oltre gli oneri derivanti da un mutuo pari a 1.000.000,00 di euro, contratto con la Banca Carime nel 2005/2006. A ciò andrebbero aggiunti i mancati pagamenti da parte del Comune, relativi alle integrazioni delle rette mensili a beneficio degli anziani meno abbienti ospitati presso la struttura V.A. Romanelli. Senza tralasciare altre pendenze nei confronti di AQP ed Eni. A breve sia attendono ulteriori sviluppi. La vicenda legata alla Casa di riposo V.A. Romanelli di Monopoli si arricchisce di un ulteriore colpo di scena. Non bastassero le difficoltà e nonostante gli spiragli di luce, giungono le dimissioni dell’attuale Consiglio di Amministrazione del'ASP Romanelli-Palmieri.

La Redazione

V° Memorial “ Gaetano Caponio” : La Vis conquista il terzo posto

Le ragazze di coach Rafaschieri tornano a casa con un buon terzo posto e con utili indicazioni per la prossima stagione, in un torneo vinto dalle baresi della Pink. Ottima prova delle bianco verdi nel primo match con la Pink Bari terminato con il risultato di 66 a 53 per le baresi dove in quintetto, per buona parte, sono state impiegate le under a disposizione di Rafaschieri. Nella seconda gara valida per il terzo e quarto posto contro il Santeramo Murgia Basket, risultato finale 87 - 80 per le bianco verdi,  le ragazze hanno sfoderato un basket brillante e concreto. Ottima la prestazione di Susy Giugliano (assente nella gara contro la Pink) con i suoi 18 punti, di Filograsso e Petrazzuoli; in crescita le piccole della Vis, Lapenna Lorena e Lapadula , positivo anche l’esordio di Debora Ostuni classe 1995 cresciuta nel vivaio Vis. La Vis Gruppo Valle Impero Monopoli ringrazia ancora una volta Francesco Tarantini organizzatore del torneo per l’invito ricevuto.

Simone Scarano

Gli studenti puliscono le spiagge

In occasione della campagna nazionale di Legambiente, “Spiagge pulite di Legambiente”, l’Assessorato all’Ambiente del Comune di Monopoli e la Polizia Municipale hanno organizzato per venerdì 27 maggio dalle ore 9 alle ore 11 una speciale giornata in cui le scolaresche si impegneranno a pulire le spiagge.

Le spiagge interessate dalla pulizia saranno quelle di Porto Bianco e Porto Rosso dove saranno presenti gli studenti delle scuole elementari del II Circolo Didattico “Giovanni Modugno” e del IV Circolo Didattico “Carolina Bregante”.

I volontari riceveranno tutto il materiale per la pulizia. Un'iniziativa di sensibilizzazione che a livello nazionale ogni anno conta la raccolta di tonnellate di immondizia lasciata in spiaggia o gettata in mare.

1,2 milioni di euro per un asilo comunale e Lama Pagano

Martedì mattina presso la sede dell'Assessorato alla Qualità del Territorio della Regione Puglia il Sindaco di Monopoli Emilio Romani e il Dirigente del Servizio Politiche Abitative Natale Palmieri hanno sottoscritto il Disciplinare regolante i rapporti tra Regione Puglia e il Comune di Monopoli per la realizzazione del PIRP (Programma integrato di riqualificazione delle periferie). Grazie a questo accordo arriveranno al Comune di Monopoli 1.200.000,00 Euro dal Programma Operativo FESR Puglia 2007 – 2013, Asse VII Linea di intervento 7.1  Azione 7.1.2. Con questi fondi l’Amministrazione comunale potrà avviare una serie di interventi strutturali e di recupero di alcune aree della Città.

In particolare 900.000 euro saranno utilizzati per la realizzazione di un asilo nido comunale in via Melvin Jones e 300.000,00 euro per la realizzazione di spazi e percorsi pedonali, ciclabili e verdi, di un ponte ciclo-pedonale di collegamento sulla lama Pagano, di un’area di parcheggio e per opere di riqualificazione della lama e del parco Pagano.

I lavori inizieranno entro tre mesi a partire dalla data della sottoscrizione e saranno ultimati entro 15 mesi. Il Responsabile del Procedimento è l’Ing. Amedeo D’Onghia, dirigente dell’Area Organizzativa IV.

Monopoli calcio: intervista esclusiva all’ing Enrico Tatò

Nel tardo pomeriggio di ieri ci giunge il comunicato ufficiale dall’Asd San Paolo Bari, a firma di Clemente Calabrese (addetto stampa) che dice, in sintesi: l' avventura di Adriano Favia alla guida del San Paolo Bari giunge al capolinea. L’ormai ex presidente del club sanpaolino si è accordato con il Gioventù Martina. A Favia è stato altresì concesso di scegliere il neo tecnico itriano, peraltro una vecchia guardia biancoverde, Francesco Bitetto che lo scorso anno ha guidato proprio la compagine del popoloso quartiere di Bari. Quindi, il giovane dirigente Adriano Favia non si è, come ci si aspettava accordato con l’ing. Enrico Tatò. Diramata la notizia, ci mettiamo in contatto col presidente Tatò e dando per scontato che certe notizie filtrano prima di tutto verso gli addetti ai lavori, procediamo col puntare subito al “nocciolo” della questione. Cercando di mettere subito in risalto gli aspetti principali per cercare di saperne di più sul futuro del Monopoli Calcio. -Allora presidente, la data 01/06/2011 potrebbe essere una tappa chiave per capire meglio se certi accordi si possono trovare. Il primo giugno potrebbe essere decisivo, dico potrebbe esserlo, ma non definitivo. Ci sono spiragli verso la famiglia Ladisa, nella fattispecie, si può intavolare la trattativa con il sig. Albano, proprietario del titolo sportivo Liberty Srl si guarda esclusivamente sull’acquisizione di un titolo sportivo? Posso affermare che prediligo personalmente la pista Liberty.  C’è il rischio che la vicenda possa tramutarsi in un nuovo tormento estivo? Ci tengo a dire che, se si chiude la trattativa Liberty è bene, altrimenti abbiamo al vaglio altre soluzioni. Ma io, ripeto prediligo la pista Liberty. Vedi Asd San Paolo. Si certamente. Con Favia che passa all’Asd Martina, non crede che sia preclusa l’eventualità di un accordo col Sa Paolo? No! Se non si riesce a chi Addirittura, chiude col calcioudere per il 31 maggio, aspetto al massimo il 10 giugno e se non succede niente chiudo con il calcio! Addirittura, chiude definitivamente col calcio? Favia è un nostro papabile socio;  non mi risulta che vada a Martina. Sono soltanto trattative per ora. Presidente, abbiamo ricevuto comunicato ufficiale dall'add. stampa Asd San Paolo Bari (Clemente Calabrese), che le posso girare in questo momento, avendolo ricevuto via e-mail nel tardo pomeriggio di oggi (il 24/05, ndr). Il presidente, visibilmente meravigliato della possibile ufficialità del passaggio di Adriano Favia al Martina, ci chiede di fargli una sintesi. Poi prende visione della nostra e-mail e afferma (con un eufemismo) che, Favia deve aver preso qualche colpo di sole. Si vede che le strette di mano per certe persone non servono a nulla. Pensa che nel primo pomeriggio di oggi (il 24/05, ndr), intorno le 15, mi sono sentito telefonicamente con il presidente del Gioventù Martina, Muschio Schiavone e nulla è trapelato in merito.Alla società della Valle d’Itria hanno necessità di cercare nuovi soci per affrontare la prossima stagione calcistica.- Il prossimo 27 maggio il nuovo socio dell’Asd Martina Adriano Favia prenderà parte all’assemblea dei principali sostenitori biancoazzurri e in seguito verrà comunicato ora e luogo della conferenza stampa di presentazione del nuovo tecnico e del nuovo assetto societario. A Monopoli invece, si attendono novità concrete dal probabile incontro del primo giugno. Quel che emerge è la volontà di chiudere l’accordo con Federico Albano per continuare l’avventura biancoverde con l’As Liberty Srl o caso limite, cercare un ulteriore accordo con i restanti soci del San Paolo per intavolare una trattativa e trasferire il titolo sportivo in via Togliatti. Con la bella stagione alle porte, il termometro che tende a salire, un altro tormentone estivo come quello dello scorso anno non è assolutamente auspicabile, per nessuno.

Filippo Rattile

Adriano Favia lascia e va a Martina

L'entusiasmante avventura di Adriano Favia alla guida del San Paolo Bari dopo due stagioni ricche di successi giunge al capolinea. Una scelta sofferta ma inevitabile, visto il mancato apporto di imprenditori locali che coadiuvassero il massimo esponente del club barese. Una richiesta di aiuto più volte espressa dallo stesso Favia, alla quale però nessuno ha mai risposto. L'ultimatum del presidente biancorosso ai potenziali ingressi nella compagine barese era inizialmente fissata al 30 maggio prossimo. Ma visto che le risposte a questa proposta sono state già tutte negative e non c'è modo di risolvere in maniera positiva la situazione il patron più giovane del calcio italiano ha deciso di cedere alle lusinghe del Martina. A sancire l'accordo con il proprietario della formazione itriana l'avvocato Muschio Schiavone è stato un incontro  svoltosi nelle scorse ore negli uffici della società martinese. Non si tratta di un semplice affiancamento ma di una collaborazione alla pari, a  tal punto che ad Adriano Favia è stato consentito di scegliere il nuovo tecnico del Martina. Si tratta di Francesco Bitetto che tanto bene ha fatto alla guida del San Paolo in eccellenza. Venerdì 27 maggio  il giovane menager barese verrà presentato agli altri soci. Si attende solo di conoscere  la data della presentazione del presidente Favia alla stampa martinese.
 
(Clemente Calabrese ufficio stampa Asd San Paolo Bari)

Tragico schianto sulla ss16, un morto e quattro feriti

Grave incidente stradale, l’ennesimo nel territorio di Monopoli. L’incidente è avvenuto poco dopo le 7.00 di stamattina sulla SS 16, all’altezza dello svincolo S. Francesco da Paola. Un militare è morto e  quattro suoi commilitoni sono rimasti feriti, uno  dei quali in modo serio.  La vittima è Antonio De Luca di 30 anni, originario di San Pietro Vernotico (Br) ma residente a Monteroni (Le). De Luca, viaggiava  insieme ai quattro commilitoni del 7/mo Reggimento Bersaglieri di Bari e stavano raggiungendo la propria caserma, provenienti. I militari viaggiavano su una Lancia Musa che, per cause ancora ignote agli inquirenti si è ribaltata più volte (nello stesso tratto in cui pochi giorni fa è avvenuto un identico sinistro), finendo poi per essere tamponata da auto che sopraggiungevano. Sul posto sono sopraggiunti agenti della Polstrada di Castellana Grotte, i Vigili del Fuoco di Putignano e sanitari del 118, oltre ad agenti della Polizia Municipale di Monopoli. Il tratto, interdetto al traffico e ripristinato qualche ora dopo.

La Redazione - foto: vivilastrada.it 

16enne muore probabilmente suicida

E’ di quelle notizie che mai vorremmo redigere. Un probabile suicidio e per di più da parte un ragazzino. Era a casa dei nonni paterni, al civico 16 della centralissima via Pietro Nenni, posta tra le vie Sant’ Anna e via Amleto Pesce. Durante la serata di ieri, una domenica come tante, intorno alle 21.00 Gianrocco Grattagliano avrebbe deciso di togliersi la vita lanciandosi dal quarto piano. Il ragazzo, che frequentava l’Ist. Tecnico Informatico era rimasto da solo a casa dei nonni nel pomeriggio di ieri. Il trasferimento al vicinissimo ospedale S.Giacomo, situato a qualche centinaia di metri di distanza, è stato praticamente inutile. Al momento non si hanno notizie certe sul gesto estremo. Alle forze dell’ordine il compito di ricostruire la dinamica e trarne conclusioni plausibili. La notizia ha presto fatto il giro della città e così Monopoli si è svegliata sgomenta per l’accaduto. Vi forniremo dettagli non appena ce ne daranno conto.

La Redazione

Monopoli abbraccia il campionato italiano di pattinaggio di corsa su strada


Riprese e montaggio: Giovanni Barnaba

Perseguitava una studentessa. Professore arrestato per stalking

Di fatti inerenti al fenomeno stalking, ormai ne sono piene zeppe le cronache. Succede che, siano più spesso le donne le vittime predestinate. Ed ecco spuntare l’ennesi caso; uno fra la lunga lista di casi, oggi più messi in evidenza, oggi sempre più denunciati dalle vittime. Protagonisti della vicenda, un apparentemente normalissimo  professore ultracinquantenne  e una studentessa di diciassette. Le attenzioni del prof, 55enne monopolitano e docente presso l’Istituto Tecnico Commerciale Pinto Anelli di Castellana Grotte nei riguardi dell’adolescente si ripetevano da diverso tempo. E (pare) che l’uomo facesse leva sul fatto che per l’allieva si potessero prospettare voti di riguardo, in cambio di prestazioni amorose. Il docente, aveva iniziato così a perseguitare la giovane con una serie di messaggi telefonici, fatti di avance e proposte per niente serie. All’ennesima richiesta, la ragazza ha deciso di sporgere denuncia recandosi presso il Comando dei Carabinieri, dove, addirittura ha ricevuto (live) uno di questi sms proprio mentre era intenta a sporgere denuncia nel Comando. Lunedì sera l’epilogo, con l’arresto dell’uomo da parte dei militari. Mercoledì, si è avuto il processo per direttissima presso il Tribunale della città. Il professore ha deciso congiuntamente col proprio legale, di patteggiare una pena pari a 1 anno e 8 mesi, il divieto di frequentare la città di Castellana Grotte e l’obbligo di svolgere 6 mesi di volontariato presso i servizi sociali. In un solo istante, il prof non ha più una fedina pulita, ha perso la cattedra e  con se anche una certa dignità di uomo.

La Redazione

I provvedimenti della Giunta Comunale

Sono sette i provvedimenti approvati dalla Giunta Comunale riunitasi giovedì 19 maggio.

EX DISCARICA CARAMANNA - L’esecutivo ha designato il dott. Leonardo Lorusso, Istruttore Direttivo Tecnico A.O. III Tecnica LL.PP., Responsabile Unico del Procedimento per l’attuazione dell’intervento di caratterizzazione e bonifica dell’ex discarica comunale di “Caramanna”, per un importo di € 1.900.000,00.

SAGRATO SACRO CUORE - È, inoltre, stato approvato lo schema generale di organizzazione urbanistica dell’area prospiciente la Parrocchia Sacro Cuore di Monopoli, insieme alla proposta di dedicare la toponimia delle aree al “Sacro Cuore di Gesù”. È stata manifestato l’interesse dell’amministrazione comunale alla stipula di un contratto con l’ente ecclesiastico in questione al fine di procedere con celerità alla realizzazione delle opere di urbanizzazione secondaria.

Strade chiuse al traffico e divieto di sosta

Divieto di transito veicolare e di transito in alcune vie della città domenica prossima 22 maggio in occasione della gara di pattinaggio su strada valevole come unica prova del Campionato Italiano di Maratona di pattinaggio corsa, riservata alla categoria Juniores/Seniores maschile e femminile, iscritti alla federazione Italiana Hockey e Pattinaggio, organizzata dall’Associazione Sportiva Dilettantistica Roller Team Monopoli. Contestualmente si terrà la seconda “Domenica Ecologica” promossa dall’Assessorato all’Ambiente. In particolare, come da , dalle ore 9 alle ore 14, saranno chiuse al transito veicolare alcune vie secondo il seguente percorso di gara: Piazza Vittorio Emanuele (partenza stradone centrale), Via Marsala, Sottopasso Ferroviario, Via Orto Carmine, Via Oberdan, Sottopasso Ferroviario, Via Giovanbattista Vico, Via Lepanto, Via Traiana Romana, Bretella di collegamento Traiana/Procaccia (zona Campi Alternativi), Via Procaccia, Via Cadorna, Via Polignani e Piazza Vittorio Emanuele (arrivo stradone centrale). Inoltre è istituito il divieto di sosta con rimozione dalle ore 6 alle ore 14.

Urbanistica, entro luglio il Piano dei servizi?

Si è tenuto stamane, giovedì 19 maggio nella sala Consiliare “Ignazio Perricci” di Palazzo di Città presso la Sala Perricci del Comune di Monopoli, l’incontro per predisporre il Piano dei Servizi che sarà da supporto al PUE, ossia il Piano Urbanistico Esecutivo. Convocato dall’amministrazione comunale, all’incontro hanno preso parte:  l’arch. Paolo Galuzzo, che di fatto sostituiva il prof. Federico Oliva (redattore del PUG), essendo parte integrante dello staff di Oliva, insieme al sindaco l’ing. Emilio Romani ed all’assessore all’Urbanistica Piero Barletta. Con tale Piano, saranno quindi pianificati gli spazi cittadini considerando gli aspetti quantitativi e qualitativi del territorio, e dei relativi servizi già esistenti. La pianificazione sarà guidata dalle necessità del territorio in rapporto ai servizi: dall'organizzazione dei servizi sociali, delle attività e degli spazi scolastici, dello sport e dell'educazione, delle politiche giovanili, la gestione del verde, dei servizi alle imprese, dei servizi ecologici. La bozza dovrebbe essere portata al termine entro il prossimo luglio, secondo i piani e i calcoli dell’assessore Piero Barletta, che sta facendo di tutto per stimolare i tecnici dello staff del prof. Oliva a che  il progetto venga attuato. Il beneficio sarebbe per l’intera città, grazie allo sviluppo che avrebbe l’edilizia sociale.

La Redazione

Feste e Sagre a Monopoli: Maria SS.ma Regina Pacis

Nell’anno in cui si celebrano i 40 anni della Parrocchia Regina Pacis, si svolgeranno fra il 26 e il 31 maggio 2011, i festeggiamenti in onore di Maria Santissima Regina Pacis. Una comunità in fermento che abbraccia tre rioni popolosi della città e altre zone limitrofe a nord di Monopoli. Previsti i giorni del Triduo di preparazione animato dalle Suore Francescana Alcantine, che non si limiterà alla sola S. Messa, ma sarà un percorso di catechesi per tutte le età. Il programma religioso sarà impreziosito dalla Fiaccolata Mariana, dalle S. Messe solenne (comprese le mattutine) e liturgica, anche in coincidenza della chiusura stagionale dell’anno catechistico 2010/2011. Per quanto attiene il programma civile, musica, animazione cabarettistica, sagre e fuochi pirotecnici. Tra i giorni di sabato 28 e domenica 29, spettacolo musicale con la Cover band Orion Project (Tribute to Pink Floyd), le rinomatissime sagre della Frittella e della Zucchina alla poverella, una Pesca di beneficenza e degustazioni di specialità dolciarie. Attesissimo l’angolo dedicato al cabaret, con Mudù di Uccio De Santis, Antonella Genca e Umberto Sardella. L’illuminazione artistica sarà curata dalla Ditta Faniuolo di Putignano, lo spettacolo pirotecnico a cura della ditta Fireworks di Modugno (Ba), l’animazione musicale curata della Banda del Giubileo di Monopoli. Siamo certi che anche quest’anno la festa si farà ricordare da tutti come fra le più rinomate e gioiose della città; il degno epilogo del mese Mariano.

Filippo Rattile

Ennesimo incidente sulle strade del territorio

Una distrazione, un sorpasso azzardato, un colpo di sonno, una fatalità ed ecco materializzarsi un sinistro. Le nostre strade, trafficate da mezzi come ormai avviene quotidianamente, ha registrato l’ennesimo caso. Teatro dell’incidente la SS16 all’altezza dello svincolo per San Francesco da Paola a Monopoli. E’ accaduto intorno alle ore 16.00 di ieri quando, una Alfa Romeo 156, per motivi ancora al vaglio della Polstrada, si è ribaltata più volte  finendo la propria corsa diversi metri più avanti. Soltanto un caso, ha voluto che non fossero coinvolte altre vetture. Sull’Alfa, 2 giovani di Bari che diretti verso Fasano. Prontamente sul luogo sono giunti, la Polizia Stradale, un mezzo del 118 e poco dopo i Vigili del Fuoco di Putignano. I due, in evidente stato di agitazione, sono stati trasferiti presso l’Ospedale San Giacomo della città. Le loro condizioni non destano preoccupazioni. La circolazione sul tratto stradale è tornata alla normalità dopo circa un'ora.

La Redazione - foto: repertorio

Monopoli calcio: Favia in stanby. In città si attendono novità

E' entrato nel mondo del calcio due stagioni fa in punta di piedi e con tanta umiltà. Ma con i fatti e i brillanti risultati ha dimostrato di poter recitare in questo settore un ruolo da grande protagonista. Si tratta di Adriano Favia, patron del San Paolo Bari che ha avuto prima il merito di portare in eccellenza una compagine, che al suo arrivo si trovava nei bassifondi del campionato di promozione e poi è riuscito nella annata appena andata in archivio ad ottenere con assoluta tranquillità la salvezza nella premier league pugliese. Ma ora il presidente più giovane del calcio italiano si trova di fronte ad un bivio. Continuare l'avventura al timone del club barese o cedere alle lusinghe che altre formazioni anche di categoria superiore gli stanno rivolgendo. A spiegare esattamente lo stato attuale della situazione è proprio il massimo esponente del team sanpaolino: “Non nascondo che ci sono squadre che mi hanno contattato per potersi avvalere del mio apporto già a partire dalla prossima stagione sportiva. Alcuni organi di informazione danno addirittura per certo il mio impegno a Monopoli assieme all'amico Enrico Tatò o altri mi considerano già nell'organigramma societario del Matera. La realtà invece dice che sto valutando queste due proposte assieme ad altre che mi sono pervenute, ma non ho preso ancora alcuna decisione. Anzi lancio un aut-aut ad alcuni imprenditori locali che ho cercato di sensibilizzare per continuare insieme a portare avanti il progetto San Paolo, iniziativa intrapresa dal sottoscritto due anni fa principalmente per finalità sociali e secondariamente per motivazioni sportive. Mi dispiacerebbe dover interrompere questa “missione”, ma purtroppo il torneo di eccellenza richiede uno sforzo economico di un certo spessore che da solo non posso più sostenere . Quindi se entro il trenta maggio prossimo qualcuno si proporrà in maniera concreta per starmi accanto, le possibilità di continuare a lavorare nel quartiere restano intatte. In caso contrario con grande dispiacere sarò costretto a rendere esecutivo il mio disimpegno dall'incarico di presidente del San Paolo. Allo scadere della data indicata mi riterrò libero di scegliere una delle proposte che ho ricevuto, visto che sono intenzionato a restare nel mondo del calcio”.

Ufficio Stampa Asd San Paolo Bari

L’Amopuglia Basket guarda al futuro

Non si è ancora spenta l’eco dell’impresa dell’AmoPuglia Basket Monopoli, promossa in serie C dopo una bellissima stagione, che è già tempo di guardare avanti.
Mentre altre 8 squadre in queste settimane stanno cercando l’accesso alla medesima categoria tramite i play – off, la società monopolitana è già proiettata sulla prossima stagione, per dare seguito ad un progetto di rilancio del basket locale che sembra partito con il piede giusto, ma necessita di essere opportunamente puntellato, in primo luogo per quanto concerne l’impiantistica, da sempre il vero tallone d’Achille della pallacanestro cittadina.

Ciclismo: in Lucania, sfortunata prestazione per Guarini

Nonostante gli estenuanti allenamenti, i buoni propositi e le aspettative, la nostra “freccia” deve accontentarsi di posizioni poco consone al suo blasone. Si correva la gara Interregionale di Tito (Pz), valida come 1^ prova del Circuito Lucano Mtb. Ne è venuta fuori una prestazione sfortunata per l’atleta monopolitano Francesco Guarini della BIKE & SPORT. A riprova di questa tesi, l'ottima partenza che faceva ben sperare quando, a metà del secondo giro era 2° con un consistente vantaggio sul compagno di squadra Amendola e a ridosso del podio anche nella classifica assoluta. Ma, l’imponderabile stava per materializzarsi: nella discesa più lunga della gara per l'alta velocità , una pietra vola sulla bike di Guarini e piega un componente della mezzo che, non gli permette di cambiare rapporto, fino a costringerlo  a percorrere altri 3 giri della corsa con il rapporto intermedio e con la catena che frenava la pedalata. Il monopolitano non demorde e, provando a stringere i denti, cerca di mantenere la posizione, ma al penultimo giro viene raggiunto e dopo una serie di sorpassi e tira e molla, (nel tratto in salita la bike in quelle condizioni non andava affatto), finisce col giunge 3° di categoria e 7° nella classifica assoluta. Non potevamo prescindere dal commento caldo nel post gara, con Guarini che analizza la sua performance con immutata lucidità:«La sfortuna ci ha messo del suo e ha frenato la mia prestazione. Dopo l'inconveniente meccanico ho dato tutto quello che avevo per cercare di non perdere il vantaggio accumulato in precedenza ma, per mia sfortuna questa volta c'erano molti tratti veloci dove bisognava spingere  e con quel rapporto era impossibile mantenere quei ritmi  e alla fine sono arrivato nuovamente 3°. Domenica, nella gara in territorio silano di Serrastretta (Cz) spero di avere dalla mia parte un pizzico di buona sorte: Sono certo di dare il massimo per cercare di vincere il titolo Intersud. Speriamo bene». E quando “freccia” promette, difficilmente delude le attese. Siamo convinti che sul tracciato calabro, Guarini possa tornare protagonista, anche con posizioni di primissimo piano.

Filippo Rattile

La Vis partecipa al V° Memorial “Gaetano Caponio” quadrangolare femminile di “B1”

La Vis Gruppo Valle Impero Monopoli prenderà parte al V° Memorial “ Gaetano Caponio ” che si svolgerà al Palavitulli di Santeramo In Colle sabato 21 e domenica 22 maggio. Le squadre partecipanti saranno: Pink Bari, Panthers Roseto, Murgia Basket ed appunto il sodalizio del Presidente Dott. Lorenzo Scarano, un buon test per riordinare le idee e preparare le basi per la prossima stagione sportiva. Il quadrangolare prevede: sabato 21 maggio alle ore 16.30 gara uno semifinale tra Murgia Basket e Panthers Roseto, alle ore 18.30 gara due semifinale tra la Vis Monopoli e la Pink Bari, mentre alle ore 20.00 ci sarà un’amichevole tra gli amici di Gaetano. Domenica 22 alle ore 16.30 ci sarà la finale terzo e quarto posto, mentre alle ore 18.30 finale primo e secondo posto; a seguire alle ore 20.00 ci sarà la premiazione. Una giornata da non perdere all’insegna del divertimento e l’amore per il basket.

Simone Scarano  

Vie di Monopoli: le idee non sono per niente chiare


Assodato il caso inerente la via Petracca (una nostra ricerca ha dissipato l’equivoco toponomastico), non senza le reazioni dei nostri affezionati lettori, lei cui acute osservazioni (non da tutti) ci hanno spinto a ulteriori ricerche. Metteremo in standby il delicatissimo caso via Isplues (chi era Bernardo Isplues?) prenderemo in esame il dilemma: Affatati/Affaitati. Per noi è poco più che un gioco, divertente non c’è che dire ma, anche per tutti i lettori diventa un inevitabile motivo di curiosità. La strada prescelta questa volta, è inserita nello stesso rione di via Angelo Petracca, una parallela per la verità. Sorge (lato mare) da Cala Fontanelle, adiacente ai cantieri navali e termina (lato monti) all’incrocio di piazza S.Antonio/viale delle Rimembranze. Paolo Francesco Affatati apparteneva alla nobile casata monopolitana degli Affatati, proprietaria della masseria Caramanna all'incirca dal 1700, alla quale nel 1588 fu riconosciuto il cavalierato dell'Ordine di Malta. Caramanna, è una fra le più celebri e rinomate masserie dell’agro monopolitano, posta al termine del rettilineo sulla SP per Castellana Grotte a circa 3 km da Monopoli, segno che anche nel nostro territorio la nobile famiglia avesse radici ben salde. Si dice quindi, via Paolo Francesco Affatati. A proposito; si dice via Barbacane o via Barbacana?

Filippo Rattile - foto: monopolinet 

Inaugurata l'11^ edizione di Poliscuola


Servizio di: Filippo Rattile Riprese e montaggio: Giovanni Barnaba

L' Inter Club Monopoli abbraccia la coppa dalla "grandi orecchie"

Ieri, 16 maggio,migliaia di tifosi interisti hanno potuto osservare da vicino e farsi immortalare con la coppa dalle grandi orecchie, la Champions League conquistata nel maggio scorso dagli uomini di Mourinho. Una fila interminabile di supporters che oltretutto hanno sostenuto la causa dell’Unicef, cui andrà il ricavato delle visite legate all’esposizione della coppa nel teatro Piccinni di Bari.  La Champions League ha regalato emozioni anche ad una delegazione dell’Inter club di Monopoli, rappresentata dal Presidente Antonio Brescia e da alcuni suoi collaboratori. Un’occasione imperdibile per gli innamorati dei colori nerazzurri che non sono voluti mancare all’appuntamento.

La Redazione

Ciclopasseggiata lungo la via Traiana

Per riscoprire il piacere delle nostre bellezze paesaggistiche e per fruire appieno e in prima persona, dei benefici di una sana pedalata in buona compagnia. A cura dell’Eco Museo Valle d’Itria sezione di Monopoli, si svolgerà domenica 29 maggio 2011, si terrà a Monopoli una suggestiva Ciclopasseggiata lungo la via Traiana, visita storico-naturalistica gratuita a cura delle operatrici ecomuseali. Con partenza prevista per le ore 9.30 presso il piazzale antistante il Comando della Polizia Municipale, sita in viale Aldo Moro-sud (presso l’imbocca del sottovia FF.SS.). Per prendervi parte è obbligatoria la prenotazione al seguente numero telefonico: 340 287 43 81

La Redazione

Virbo in festa. San Michele Arcangelo fra processioni, tornei e sagre

Sensazioni, sapori e odori irrinunciabili. Una comunità in festa a Monopoli; una comunità, quella di contrada Virbo in festa, per celebrare la tradizionale ricorrenza in onore di San Michele Arcangelo. Tantissimi fedeli in fermento, ma anche tanta gente proveniente da molte altre zone, dalla città e dai paesi limitrofi. Il programma religioso ha vissuto uno dei momenti più attesi con la solenne processione in cui, il Santo viene portato lungo un percorso che è giunto successivamente sino alla Madonna del Barcato, una statua custodita dai fedeli dell’omonima contrada, per poi far rientro in sede, dove si è celebrata all’aperto la Santa Messa. Era presente un gran numero di persone, fra i quali abbiamo scorso la presenza di alcune autorità politiche locali: il presidente del Consiglio Comunale Dino Corallo,  l’assessore alle Attività Produttive Antonio Rotondo, l’onnipresente e notissimo Giovanni Copertino, oltre ad Angelo Martellotta (presidente del Comitato Madonna della Madia) e Angelo Laveneziana. Le celebrazioni in onore di San Michele Arcangelo, giungono dopo i festeggiamenti della scorsa settimana in contrada Tortorella,  che di fatto hanno dato il la alle feste nelle contrade dell’agro monopolitano. Non solo il sacro, ma anche il profano. La proverbiale panzerottata ha impreziosito la gustosa sagra; che nessuno si sogna mai di venir meno. Nei giorni precedenti, anche u torneo di burraco, calcio balilla e tiro alla fune. Lo spettacolo è poi proseguito con la presenza dell’immancabile e gradita musica e con momenti cabarettistici esilaranti. Intorno alle 23.15 i cieli hanno brillato grazie ai fuochi pirotecnici, a cui fanno seguito le estrazioni dei biglietti abbinati relative alla lotteria interna. Un plauso meritato al Comitato festa che lungo il corso degli anni, non mostra la purché minima sbavatura. Una comunità viva e unita, Festeggiamenti riuscitissimi, l’ ha testimoniato  la gente giunta in massa. Il pensiero, ora si sposta sulle prossime celebrazioni. La lunga estate monopolitana ha in serbo davvero tante.
Filippo Rattile - foto: Giovanni Barnaba
FOTO GALLERY

Pauroso impatto fra due auto. Perde la vita anziano monopolitano

Pauroso incidente stradale nel pomeriggio di sabato. E’ accaduto sulla provinciale 146 che, da Castellana Grotte conduce a Selva di Fasano. Due autovetture, per motivi ancora al vaglio dei Carabinieri del Comando dii Castellana, si sono scontrati frontalmente. Nel violento impatto fra, una Peugeot 205 e una Volkswagen New Beetle, ha avuto la peggio il conducente della Peugeot, un 72enne di Monopoli, Giuseppe Di Bello che ha perso la vita quasi sul colpo. Sull’altra vettura Donato Mezzapesa, un giovanissimo castellanese neo patentato di 18 anni  L’anziano, a quanto si apprende, proveniva dalla Selva di Fasano e l’impatto è avvenuto alle porte di Castellana, a circa 2,5 km in contrada Due Pani. Sul luogo del violento sinistro sono giunti i militari dell’Arma dei Carabinieri di Castellana Grotte, oltre a sanitari del 118. Non sono assolutamente da escludere l’alta velocità o una fatale distrazione.

Ancora un caso di stalking in città

Ancora un caso di stalking. Vittima, ancora una volta una giovane donna. Continuava a molestarla a colpi di sms telefonici, con pedinamenti e avance varie. Il protagonista, 51 anni di Monopoli (A.C. le sue iniziali), credeva di poter ottenere le attenzioni del caso, magari facendola anche franca. Lui, apparentemente una persona normale come tutti, sposato, che conduceva all’apparenza una vita normalissima con sua moglie; lei una giovane impiegata presso un ufficio pubblico in città. Le pressioni dell’uomo sulla giovane vittima, si protraevano da diverso tempo e così la donna non ha esitato a recarsi presso il locale Commissariato di Polizia e denunciare tutto. Da qui sono subito partite le indagini, sino all’arresto di A.C. che ha beneficiato dei domiciliari. Un sospiro di sollievo per la giovane impiegata che, potrà tornare alla vita di tutti i giorni.

La Redazione

Torna a Monopoli dal 1° al 5 giugno, BiolFish

Negli ultimi tempi c’è sempre maggior attenzione al cibo che mangiamo. Cibo e ambiente sono sempre più al centro dell’attenzione e BiolFish, l’evento in terra di Puglia dedicato al pesce bio,  è una grande occasione per conoscere i segreti della acquacoltura biologica e di una pesca sostenibileL’edizione 2011 di BiolFish si terrà in Puglia, nella splendida cornice della Banchina della Solfatara, nel porto di di Monopoli. L’evento si articolerà lungo cinque giorni. Un’ occasione per scoprire: gastronomia, cultura e seguire i dibattiti attorno a ciò che abbia a che vedere con il pesce bio. BiolFish 2011, sarà anche un’ottima occasione per associare della sana cultura alla gastronomia. Ospiterà delegazioni dei vari paesi del Mediterraneo, della Commissione Europea e, infine, anche della Fao (Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Alimentazione e l'Agricoltura). Appuntamento sulla Banchina della Solfatara di Monopoli  dal 1° al 5 giugno 2011.

Grave incidente sul lavoro. Ferito un operaio monopolitano residente a Polignano a Mare

E’ accaduto ieri pomeriggio intorno alle ore 15.00. Una fatalità che poteva avere conseguenze ancora più gravi. Un operaio della SRB Costruzioni, Tommaso Rota 41enne monopolitano ma,  residente a Polignano a Mare, era intento a svolgere dei lavori di carpenteria presso lo stabilimento Olearia Italiana del Gruppo Marseglia, quando una manovra non è andata come da prassi. Il camion-gru con cestello, sul quale stava svolgendo delle manovre improvvisamente si è ribaltato finendo contro un muretto che in parte ha evitato che schiacciasse l’operaio. Immediatamente trasferito presso l’ospedale cittadino, per l’operaio si è subito capita  la gravità causate dall’impatto col suolo: trauma cranico-cervicale e toracito. Sul luogo sono sopraggiunti i Carabinieri della locale Compagnia, agenti della Polizia Municipale, la Marpol e tecnici dello Spesal (Servizio Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro). Agli inquirenti il compito di ricostruire la dinamica dell’accaduto per accertarne, cause ed eventuali responsabilità. Resta riservata la prognosi del ferito, ma per fortuna fuori pericolo.

Vie e toponomastica equivoca

Si dice, via Petracca o via Petrarca? La strada è la stessa ma, sono anni ormai che perdura un certo equivoco. La strada è quella parallela alle vie Affatati e C.Battisti. Sorge (lato mare) dall’incrocio con via N.Sauro e termina all’incrocio con via Vittorio Veneto (lato monti). La convinzione, un po’ di tutti i monopolitani, era quella che si trattasse della via dedicata al celeberrimo poeta e scrittore aretino del XIV secolo, Francesco Petrarca. Niente affatto! Beffarda è giunta (seccamente) la smentita, lasciando a bocca aperta fin’anche i residenti. Crediamo che, un tempo (precedente al 1990) si chiamasse effettivamente via Francesco Petrarca. Ma, ora scopriremo cos’è accaduto successivamente. Con le nuove indicazioni stradali del murattiano, poste per volere dell’attuale Amministrazione Comunale e commissionate agli allievi dell’Istituto Statale d’Arte “Luigi Russo” di Monopoli, le “legende” (nella foto) riportano in bella vita lo scudo rosso, ornato dalle 3 rose bianche e la corona d’oro, seguito dal nominativo della strada; un’opera semplice ma molto curata. Nella fattispecie, la via riporta la scritta via “A. PETRACCA”. Ma, chi era Petracca? Internet, anche in quest’occasione ci è di grande aiuto. L’attuale esatta dicitura è: via A. Petracca, dove A sta per Angelo. Il cognome Petracca, non ha origini lontane. Solo il Salento, per rimanere in Puglia ne è pieno. Ed infatti, la ricerca ci conduce alla meta. Angelo Petracca, nato a Casarano (Le) nel gennaio del 1970, era un giovanissimo militare dell’Arma dei Carabinieri, perito a soli 20 anni a Ceglie Messapica (Br) il 22/1/1990, in un conflitto a fuoco durante una tentata rapina ad una filiale di un istituto bancario. Quindi, possiamo avvallare l’ipotesi fatta sopra, ossia quella che la via un tempo riportasse effettivamente il nome di via Francesco Petracca, dedicata di fatto al poeta aretino e solo successivamente si è pensato di dedicarla al giovanissimo carabiniere ucciso a Ceglie Messapica a soli vent’anni, a scapito del noto cantore toscano. Ma,  queesto cambio è stato per anni sottaciuto (crediamo). Altre ricerche effettuate sul web, ci fanno notare come la confusione spesso regni sovrana. A parte rare indicazioni corrette, vedi per l’indirizzo di uno studio medico, vi sono altresì riportati duplici errori come: via Francesco Petracca (??) oppure via A.Petrarca (??) o un anonimo via Petracca. Svelato l’arcano, siamo certi di imbatterci domani in un altro equivoco stradale. Ma, a proposito, si di via Affatati o via Affaitati?

Filippo Rattile 

Monopoli calcio: qualcosa si muove

In tempi in cui la parola “crisi” entra di diritto in ogni contesto sociale, non poteva non far parte anche del mondo delle associazioni sportive. Le realtà sportive monopolitane non stanno certo attraversando un momento florido. Sono soprattutto le casse societarie a languire, sempre in affannoso procacciamento di sponsor e di nuovi soci. Il calcio, la competizione più chiacchierata e seguita storicamente in città, rivede rimaterializzarsi i fantasmi del giugno 2010. Le “ostruzioni” della famiglia Ladisa, proprietaria del titolo Liberty Srl (il sig. Albano, congiunto della sig.ra Floriana Ladisa, ne è il legittimo proprietario) e a quanto si apprende starebbero pensando di trasferire ad Altamura, ove probabilmente, sarebbero in ballo nuovi scenari economici da legare a doppio filo alle “Ladisa’s affair”. Questo scenario, anche alla luce della mancata presenza di Albano presso il notaio terlizzese D'Alesio in occasione dell’incontro pattuito per discutere del titolo Liberty, vedrebbe virare verso nuovi lidi e scenari  l’ingegner Enrico Tatò e soci. L’impossibilità a trasferire il titolo sportivo dell’As Fortis Trani, in quanto facente parte di altra provincia pugliese (Bat), ecco che le attenzioni si sposterebbero decisamente verso il San Paolo Bari del, poco più che adolescente, presidente Favia. Adriano Favia (nella foto), soltanto 22 anni d’età, non conferma e non smentisce. Quel che è noto, è che sarebbe scontato il suo disinteressamento ad un eventuale prosecuzione con la società san paolina. Per il giovanissimo presidente, troppi pochi spettatori e conseguenti incassi irrisori, non autorizzano a immaginare un futuro stabile. I rapporti con Enrico Tatò sono più che lusinghieri e ci sarebbero anche le basi per intavolare qualche proficua trattativa in merito. Non vedendo altri “santi” protettori all’orizzonte, opportuno sarebbe aggrapparsi a San Paolo da Bari, quello dell’omonimo popoloso rione del capoluogo e della relativa compagine calcistica... e che c'è la mandi buona!

Filippo Rattile